Valeria Vetruccio pianista salentina

Dopo le recenti esibizioni in Stati Uniti, Turchia, Israele e Germania, da venerdì 15 a domenica 17 novembre torna per il quarto anno consecutivo in Messico per tre importanti concerti con l’Orchestra Sinfonica di Stato a Toluca e Città del Messico. A circa un anno dall’esecuzione del Concerto n°1 di Mendelssohn con la Sinfonica di Monterrey, trasmessa in diretta televisiva nazionale, la pianista si esibirà come solista nel monumentale concerto in Si b Maggiore di Tchajkowsky.

La Vetruccio, diplomata presso il conservatorio di Lecce e laureata in discipline della musica all’università di Dallas (USA), svolge attività concertistica internazionale con un repertorio molto vasto che spazia da Mozart al crossover. Tra i suoi recenti successi, da ricordare il suo doppio appuntamento newyorkese con l’Imperatore di Beethoven diretta da John Rutter presso la Carnegie Hall, serata che ha registrato il tutto esaurito, e con un recital jazzistico per piano solo al Teatro Engelman il giorno successivo, guadagnando una lusinghiera recensione del Wall Street Journal, che l’ha definita come una straordinaria combinazione di musicalità e precisione tecnica. Al suo rientro dall’America latina, Valeria Vetruccio potrà essere ascoltata dal pubblico pugliese: domenica 1 dicembre sarà a Nardò per il Festival del XVIII Secolo, dove proporrà un recital sulla danza, dal ‘700 al tango nuevo; lunedì 16 dicembre appuntamento a Brindisi, per l’Associazione “Nino Rota”, dove interpreterà la Rapsodia in blu di Gershwin con il “Tito Schipa” wind quintet, in replica poi mercoledì 18 dicembre a Bari.

Valeria Vetruccio, è nata a Ruffano (Le), si è diplomata presso il Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore, sotto la guida del Maestro Bruno V. Massaro. Si è in seguito perfezionata con i Maestri Aquiles Delle Vigne, Franco Scala e Riccardo Risaliti, a Bruxelles, a Imola e a Firenze. Sin da giovanissima ha intrapreso un’intensa attività concertistica. Dopo il suo debutto all’estero all’età di 17 anni presso la Wiener-Saal del Mozarteum di Salisburgo, ha tenuto concerti in Belgio, Austria, Francia, Spagna, Bulgaria, Messico, Australia, Polonia, Germania, Israele. Del 1999 è il suo debutto negli Stati Uniti, presso la Lang Recital Hall di New York. Ha inciso con la Irving Symphony Orchestra (Usa) sotto la direzione del M° Hector Guzman il Concerto n°3 op.26 di Prokofiev; sue interpretazioni di brani di Ginastera sono state pubblicate dalla ABC records (Australia); ha inciso inoltre musica americana contemporanea in formazione cameristica (quartetto e quintetto) per la casa discografica Well-Tempered (USA). è docente di pianoforte principale presso il Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce.

www.valeriavetruccio.com

In zona puoi soggiornare qui
Residence Spiaggia Bianca sul mare
a pochi passi da Torre Vado, una delle piu' belle spiagge del Salento
Torre Vado Apartments, bilocale
Soggiorno in formula residence a pochi passi dalle Maldive del Salento
Torre Vado Apartments, trilocale
Trilocale vicinissimo alla spiaggia in località Torre Vado
Rivabella Deluxe monolocale
Appartamento a 50 metri dalla spiaggia
Rivabella Deluxe Appartementi
A pochi metri dal mare a Rivebella
Cerca Struttura
Esperienze