Madeleine…Memoria e musica: omaggio a Edith Piaf

Sono iniziate le prevendite per l’omaggio a Edith Piaf, il concerto organizzato dall’associazione Nireo, che fa capo al pianista e compositore Francesco Libetta ed al critico e vicepresidente della Fondazione Ico “Tito Schipa” Eraldo Martucci, in collaborazione con l’assessorato al turismo e spettacolo del Comune di Lecce guidato da Gigi Coclite, e con le associazioni “LecceLegge” e Amici della lirica “Tito Schipa”.  L’appuntamento è per giovedì 2 gennaio 2014 alle 21 al Teatro Paisiello.

Protagonista sarà Madeleine, formato dalla voce di Rachele Andrioli, dal sax di Fulvio Palese, dal pianoforte di Luigi Botrugno, dal contrabbasso di Stefano Rielli e dalle percussioni di Ovidio Venturoso.

Madeleine nasce dall’incontro di musicisti salentini di diversa formazione, uniti dall’idea comune di attraversare un repertorio musicale e vocale variegato, che parte dalla musica francese, soprattutto quella dell’indimenticabile Edith Piaf. La musica dei Madeleine parte da un’esplorazione musicale trasversale, in un’interazione che porta alla formulazione di sintesi tra classico e moderno, tra popolare e colto. Il concerto è incentrato su Edith Piaf ma anche sui brani che riportano alla memoria, da qui il nome “Madeleine” come le madeleines (dolcetti) di Proust.

Biglietti: 12 euro posto unico. Info e prevendita: Cooperativa Theutra, Castello Carlo V, tel. 0832 246517; Youmusic, Piazza Mazzini 71, tel. 0832 301570. Parte dell’incasso sarà donato alla Comunità Socio-Riabilitativa “Dopo di Noi” CITTA’ DI LECCE.  

In zona puoi soggiornare qui
Residence Spiaggia Bianca sul mare
a pochi passi da Torre Vado, una delle piu' belle spiagge del Salento
Torre Vado Apartments, bilocale
Soggiorno in formula residence a pochi passi dalle Maldive del Salento
Torre Vado Apartments, trilocale
Trilocale vicinissimo alla spiaggia in località Torre Vado
Rivabella Deluxe monolocale
Appartamento a 50 metri dalla spiaggia
Rivabella Deluxe Appartementi
A pochi metri dal mare a Rivebella
Cerca Struttura
Esperienze