CHEMICAL LOVER

Chemical Lover è il nome del Nuovo singolo accompagnato da un Videoclip della band salentina i Moods, che si muove tra pop rock ed elettronica.

Il brano brano estratto dall’ album di esordio “Wailing”, è una traccia decisamente più elettronica rispetto ai precedenti singoli, con sonorità che passano dallo step alla techno in un viaggio sonoro cupo ma che sa far incantare e ballare.

I Moods fondono in modo originale il pop rock e le sonorità electro, l’impatto scenico live alle sonorità da club, fino alla drum’n’bass, al dubstep ed alla techno. I Moods nascono dalla mente e dalle mani di musicisti salentini già attivi e noti sulla scena: Stefano Scuro alla voce ed alla chitarra (già frontman dei Logo), Antonio “Dema” De Marianis alla batteria (già Steela, Bundamove, Africa Unite, Roy Paci & Aretuska), Errico “Ruspa” Carcagni ai synth ed alle programmazioni elettroniche (già Steela, Boomdabash, Almamegretta ), Dario Ancona al basso (Misteri del Sonno).

Nella scrittura e nell’esecuzione di Chemical Lover la band è affiancata dal cantautore e musicista Carmine Tundo. Il testo è una visione alterata e “chimica” del concetto di amore inteso come fusione di sensazione istinto ma che viene anche visto nelle connotazioni più contorte, fino alle soglie dell’ossessione. Il video, girato a Berlino dal regista Guglielmo Bianchi è interpretato da Maria Chiara Provenzano e dal bassista della band Dario Ancona.

Il regista Guglielmo Bianchi sottolinea «L’idea di partenza del videoclip è quella di sovvertire la visione tradizionale per cui amore e attrazione vengono intesi come frutto di una carica istintiva naturale, che prescinde dalla razionalità. Nel videoclip è la cerebralità che alimenta la chimica dell’amore, innescando un gioco di sottile perversione che trasforma l’intesa amorosa in un artefatto. La scelta di ambientare la storia a Berlino è un omaggio alla tradizione musicale a cui la band si rifà. Dal punto di vista visivo, si è cercato volutamente lo stridore tra il beat elettronico, ballabile del brano e l’atmosfera metallica, orwelliana tipica della vecchia DDR, evocata peraltro dal rosso del playback e dal lettering delle scritte e dei titoli di coda».
 

I Moods tornano anche dal vivo con vari appuntamenti in giro per il Salento che culmineranno con l’apertura ai Prodigy il 16 agosto al Parco Gondar di Gallipoli.

In zona puoi soggiornare qui
Residence Spiaggia Bianca sul mare
a pochi passi da Torre Vado, una delle piu' belle spiagge del Salento
Torre Vado Apartments, bilocale
Soggiorno in formula residence a pochi passi dalle Maldive del Salento
Torre Vado Apartments, trilocale
Trilocale vicinissimo alla spiaggia in località Torre Vado
Rivabella Deluxe monolocale
Appartamento a 50 metri dalla spiaggia
Rivabella Deluxe Appartementi
A pochi metri dal mare a Rivebella
Cerca Struttura
Esperienze