Rukku.it

Vacanza Porto Cesareo e tour Salento

Dal 29 Agosto 2016 - 01:00

Al 5 Settembre 2016 - 23:00

Il modo migliore per trascorrere le vostre vacanze...

A partire da
210 €


Vacanza Porto Cesareo e tour Salento

7 notti

Offerta disponibile anche per altre date - Contattateci per una richiesta di preventivo

Soggiorno presso il Pino Residence a Torre Lapillo + tour guidato di 3 giorni

Lecce- Otranto- Castro Marina- Santa Cesarea Terme- Santa Maria Di Leuca- Gallipoli

1° giorno: arrivo presso la struttura

2° giorno:  Visita guidata di Lecce

L'itinerario inizia da Porta Napoli ( o Arco di Carlo V ), una delle tre porte della città, per proseguire in via Palmieri dove s'incontra il Teatro Paisiello
Sarà la volta poi della Basilica di Santa Croce, emblema del barocco leccese con l'adiacente Palazzo dei Celestini.
Si prosegue con la visita di Piazza Sant’Oronzo dove si potranno ammirare l'Anfiteatro Romano, l' Obelisco di Sant'Oronzo, il Seggio dei Nobili, la Chiesetta di San Marco e la Chiesa di Santa Maria delle Grazie.
Il percorso procede per la Chiesa di Sant'Irene.
Si prosegue per Piazza Duomo, che, con la Cattedrale, l'Episcopio, il Seminario vescovile ed il Campanile, uno dei più alti d'Europa, costituisce una vera e propria cittadella ecclesiastica.

Pranzo in un ristorante tipico salentino
Pomeriggio: rientro a Torre Lapillo

3° giorno: Visita di Otranto, Porto Badisco, Santa Cesarea Terme, Castro, Santa Maria Di Leuca

Otranto, la località più ad est d'Italia è una città del Salento avvolta da secoli di storia, come testimoniato dalla presenza della bellissima Cattedrale, che preserva ancor oggi i teschi degli Ottocento Martiri, suoi patroni, dal Castello Aragonese, nonché dagli affreschi bizantini della chiesetta greca dedicata a S. Pietro.
Lungo la costa adriatica si possono ammirare le bellissime Cave di Bauxite, uno spettacolo naturale davvero unico, caratterizzato dal verde smeraldo del laghetto nel quale si riflette il rosso delle cave e della terra da cui è estratto l'alluminio.

Porto Badisco: grotte dei Cervi, grotta dei Diavoli.

A pochi chilometri a Sud di Otranto si trova Porto Badisco, l’antico approdo di Enea. Qui furono scoperte una serie di grotte collegate tra loro, ricche di pittogrammi risalenti al Neolitico, raffiguranti cacciatori e prede (cervi, stambecchi, felini) e motivi geometrici.

Sempre presso Porto Badisco si trova al Grotta dei Diavoli, celebre per le rarissime forme di fauna che la popolano.

Santa Cesarea Terme: grotte Gattula, Bagno Maria, Solfurea, Fetida.

Le acque sulfuree nelle grotte e nelle cavità naturali, mescolandosi alle acque del mare, hanno fatto del piccolo centro una località termale ben attrezzata e molto frequentata.

Castro: grotte Romanelli, Zinzulusa, l’Abisso.

La Grotta Romanelli costituisce un importante deposito di reperti paleolitici con manifestazioni d’arte rupestre. Interessanti i resti di animali preistorici quali ippopotami, elefanti e fauna del clima caldo e del clima freddo.

La Grotta Zinzulusa è tra le più affascinanti del Salento, oltre ad essere tra le più importanti d’Italia per il gran numero di specie biologiche che vi vivono. Le numerose concrezioni, (stalattiti e stalagmiti) presenti al suo interno sono all'origine del nome, secondo la fantasia popolare, simili a stracci di un abito logoro, nell'idioma salentino appunto gli "zinzuli".All’interno sono stati ritrovati anche manufatti in ceramica e utensili.

Santa Maria di Leuca: grotte Porcinara, del Diavolo, Tre Porte.

Sera: rientro a Torre Lapillo

4° giorno: Visita di Gallipoli

Dal greco Kalè polis, cioè città bella, Gallipoli si presenta col suo aspetto orientale, tutta bianca, simile ad un paese delle isole Cicladi. La città si protende nel mare attraverso, un promontorio e un'isoletta congiunti da un ponte.

Tra le attrattive del borgo antico da non perdere: la Fontana Ellenica, la Chiesa del Canneto, il Castello Aragonese, uno degli esempi di castelli fortificati del ‘400, con il Rivellino circondato dal mare; la Cattedrale Sant'Agata, abbellita da elementi decorativi del repertorio barocco, realizzata in pietra leccese.

Pranzo in un ristorante tipico

Pomeriggio: shopping a gallipoli

Sera: rientro a Torre Lapillo

 

Quota a persona: euro 210,00 (offerta valida per gruppi di almeno 4 persone)
La quota comprende:
- Soggiorno presso il Pino Residence di Torre Lapillo
- Visita guidata (per gruppi di min.5 persone)
 

Su richiesta:
- Spostamento in auto/mini bus
- Pranzo / Prenotazione Ristorante

 

Allogerete presso

In un contesto paesaggistico ideale per permettervi di trascorrere le vostre vacanze in completo relax.




  • Redazione
  • Ultimo aggiornamento: 10 Giugno 2016 - 12:50
I campi contrassegnati con * sono obbligatori