Rukku.it

Salute. Vietato in Canada il repellente per zanzare contenente citronella


Salute. Vietato in Canada il repellente per zanzare contenente citronella

Secondo il Ministero della salute del paese nordamericano non vi sono sufficienti studi per mantenere in vigore l’autorizzazione al commercio.

Il Ministero della salute canadese ha vietato la vendita di repellente per zanzare contenente citronella perché i suoi produttori non hanno fornito prove della sua sicurezza. Dopo dieci anni di incertezza, la piccola industria del repellente a base di citronella ha perso la sua lotta contro l’Health Canada: le ultime bottiglie di repellente dovrebbero essere rimosse dagli scaffali degli esercizi commerciali entro la fine dell'anno. Una decisione denunciata da NDP (il nuovo partito democratico) a Ottawa. «Ci chiediamo perché Health Canada ignora le raccomandazioni degli scienziati ed ha vietato la vendita di un prodotto naturale», ha detto martedì in una release Libby Davies, critico della salute dell'NDP. «Health Canada dovrebbe riconsiderare la sua decisione». Risale al 2007, ma entrerà pienamente in vigore alla fine dell'anno. Sulla scia di una rivalutazione, iniziata nel 2004 (PMRA) l'agenzia federale ha chiesto ai produttori di fornire studi che dimostrassero l'innocuità del loro prodotto. Questa era una condizione sine qua non per il mantenimento della loro necessaria approvazione. Ma questi studi sono costosi da produrre - troppo per la piccola dimensione delle aziende coinvolte, secondo le stesse imprese di settore. Alla fine, nessuno in tutto il paese è stato in grado di fornire i documenti richiesti, ha comunicato il Ministero martedì scorso. L’istituzione ha comunque mantenuto l'ultima approvazione ancora in vigore: si tratta della scadenza del 31 dicembre prossimo. Da questa data, escursionisti, pescatori e altri giardinieri dovranno basarsi principalmente su prodotti a base di DEET per tenere lontane le zanzare. Una soluzione che «riguarda molti cittadini», ha detto Libby Davies.Tuttavia, l’uso della citronella nel repellente non avrebbe mai causato il minimo incidente, sostengono i sostenitori del prodotto. Sul suo sito Web, Health Canada riconosce di aver «non rilevato alcun rischio per la salute ». Ma per i prodotti della categoria «repellente», l'agenzia richiede la sicurezza dei dati - inclusi test su cinque generazioni di animali. In assenza del problema, tuttavia egli deve dimostrare che non c'è nessun problema. Nel 2006, una Commissione di cinque esperti su mandato di Health Canada ha trovato che la citronella non era pericolosa. Gli esperti hanno ricordato in questa relazione che la pianta asiatica viene utilizzata da lungo tempo come repellente per zanzare (le prime approvazioni in America risalgono al 1943) e che non vi è prova per suggerire che può essere pericolosa per gli esseri umani. Secondo il comitato, l’unico punto controverso intorno alla citronella riguarda la presenza di un possibile cancerogeno: l'olio essenziale, eugenolo metile. Ma le aziende produttrici sostengono che l'essenza di citronella che utilizzano non contiene eugenolo e che Health Canada non ha preso questa sfumatura in considerazione. Il caso solleva interrogativi sui metodi di approvazione dell'Health Canada. Il NDP crede che «se i fatti dimostrano che un prodotto specifico è un problema, allora sarà importante garantire che non sarà più trovato sugli scaffali del negozio». Ma il percorso inverso-- rimuovere un prodotto senza problema, ma la cui efficacia è scarsamente studiato - non è la strada da percorrere, ha specificato. La restrizione si applica solo al repellente per le zanzare: altri prodotti contenenti la citronella non sono coperti.Ancora una volta siamo sorpresi dalle precauzioni con cui il paese nordamericano è solito intervenire per eliminare ogni possibile rischio per la salute dei propri cittadini, rileva Giovanni D'Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, che però sottolinea come la citronella sia un prodotto naturale che da decenni viene utilizzato a contatto della pelle, anche dei bambini, senza manifestare particolari problemi per la salute.

Giovanni D’AGATA



  • Redazione
  • Ultimo aggiornamento: 11 Settembre 2014 - 10:22
Commenti

Nessun risultato trovato.


Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati