Rukku.it

Emergenza furti: i pali e le lanterne artistici in ghisa dell'illuminazione pubblica


Emergenza furti: i pali e le lanterne artistici in ghisa dell'illuminazione pubblica

Nel mirino dei ladri i pali e le lanterne artistici in ghisa dell'illuminazione pubblica.

Lo "Sportello dei Diritti" aveva denunciato qualche giorno or sono i pericoli connessi alle nuove fonti di approviggionamento dei ladri di materie prime che si sono messi a rubare quantità industriali di ferro e ghisa che pur avendo costi ancora non eccessivi, entrano ai primissimi posti della graduatoria dei metalli più rubati anche perché l'oggetto dei furti, riguarda prodotti rivendibili nel mercato illegale dei cosiddetti ferrivecchi.

Ma dopo aver segnalato che le strade, e sono tante in Italia divenute pericolose groviere a causa dell'asportazione di tombini, griglie di ferro degli scoli dell'acqua piovana e coperchi in ferro o ghisa delle società dei pubblici servizi, i predoni hanno superato sé stessi arrivando a rubare i portalampade dei pali artistici in ghisa dell'illuminazione pubblica.

Nella fotografia che pubblichiamo dopo una segnalazione da parte di alcuni cittadini è evidente come sia stato letteralmente sradicato dal palo la lanterna in ghisa che faceva bellavista sul lungomare di San Cataldo, la marina della città di Lecce.

L'allarme del presidente dello "Sportello dei Diritti" Giovanni D'Agata, è rivolto alle pubbliche amministrazioni affinché adottino tutti gli strumenti possibili di vigilanza anche perché questi furti non solo colpiscono il decoro e l'arredo urbano ma contribuiscono a rendere meno sicure le strade perché riducono o addirittura azzerano la pubblica illuminazione. Ma un invito all'attenzione è rivolto anche alle mano leste, che spesso sono improvvisate perché spinte dal bisogno, che rischiano di rimanere folgorate a seguito di queste delittuose azioni.



  • Redazione
  • Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2014 - 21:55
Commenti

Nessun risultato trovato.


Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati