Discarica a cielo aperto nella campagna di Seclì


Discarica a cielo aperto nella campagna di Seclì

Nella campagna tra Seclì e Sannicola vi è un'importante testimonianza del nostro passato, recente e remoto. Tutta l'area è disseminata da centinaia di "furnieddhri". Molti sorgono all'interno di cave vecchie di secoli da dove i nostri avi scavavano il tufo per scopi edili. La campagna è bellissima, sembra di fare un salto nel passato e bisognerebbe farla entrare nel patrimonio UNESCO. Ad un tratto percorrendo una via chiusa, ma paesaggisticamente parlando, la più bella si arriva ad un punto dove c'è una discarica a cielo aperto. Come potete vedere dalla foto allegata c'è di tutto. Dai copertoni al vetro, dall'amianto al polistirolo e l'arredamento completo, compresi alcuni giochi elettronici, di qualche bar o sala giochi. Gireremo questo post al comune di Seclì che si è sempre dimostrato attento all'ambiente e alla sua salvaguardia sperando che nel giro di pochi giorni questo scempio sia sanato.


  • Redazione
  • Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2014 - 21:55
Commenti

Nessun risultato trovato.


Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati