Rukku.it

Tradizione e eccentricità: la moda Autunno/Inverno 2013-2014 che sa di Salento

Eclettica e sognatrice, è la moda che affonda le sue radici in terra salentina, come quella di Ennio Capasa, che per l’autunno-inverno propone uno stile minimal-rock.


Tradizione e eccentricità: la moda Autunno/Inverno 2013-2014 che sa di Salento

Il Salento come polo di sviluppo in costante crescita nel settore moda e accessori, ma anche fonte di ispirazione nel modellare le proprie visioni di stile e eleganza. Un mondo da cui attingere a piene mani, come quello delle facciate impreziosite da fregi, motivi floreali e creature mitologiche, tutti particolari che hanno ammaliato anche il duo fashion più famoso del mondo, Dolce & Gabbana, che dalle pagine del Telegraph hanno inserito il Salento tra le località che li ha maggiormente ispirati. E sono tanti i nomi di spicco dell’eleganza salentina che operano nell’industria della moda contribuendo a rafforzare il Made in Italy nel mondo: primi fra tutti la creatività di Ennio Capasa, l’eleganza di Gianni Calignano, la storia e il fascino di Pino Cordella.

Eclettica e sognatrice, è la moda che affonda le sue radici in terra salentina. Attinge dalla realtà che la circonda strizzando l’occhio anche alle culture più diverse. Voglia di rinnovamento e creatività è ciò che segna i percorsi del costume e del gusto, alimentando da sempre l’immaginario collettivo. Innovativa e tradizionale al tempo stesso, la Moda 2014, come la passerella di Ennio Capasa, stilista originario di Lecce, proveniente dalla Accademia delle Belle Arti di Brera, stilista e direttore creativo della Costume National, fondata insieme al fratello Carlo Capasa, l’anima imprenditoriale della Maison. Il suo marchio, nato nel 1986, è riuscito ad attirare l’attenzione di personaggi dello spettacolo dal calibro di Mick Jagger, Nicole Kidman e Lou Reed, Cameron Diaz,Tom Cruise, Brad Pitt, Asia Argento.

Chiusa una stagione piena di colori vivaci e intensi (come dimenticare le scarpe glitteratissime e il completo in lamina dorata che Lorenzo Jovanotti ha portato in tour con sé insieme a tutti gli outfit firmati dallo stilista salentino), la stagione autunno/inverno 2013-2014 apre a una palette cromatica essenziale, fatta di tanto nero, di bianco, di blu e di qualche tocco di rosso. Capasa porta sulla passerella “donne essenziali con lievi tocchi di eccentricità” grazie a capi sobri, dalle linee asciutte e pulite. Minimal-chic con un animo rock, di ispirazione sixties che non rinuncia ad un tocco etnico ed esotico rubando all'oriente forme e tessuti. Giacche con spalline, abiti molto semplici e con gonne leggermente drappeggiate vengono coordinati a clutch da sfoggiare a mano con disinvoltura e a stivaletti in pelle nera. L’uomo di Costume National indossa capi iper-classici e sportivi allo stesso tempo: un mix fra costruzioni sartoriali e gusto militare. Blazer destrutturati, biker in pelle e cappelli a tesa larga alla David Bowie. Un po’ cowboy metropolitano un po’ rockstar, Capasa con il suo stile ammalia e convince con la sua semplicità.



  • Chiara_Pis
  • Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2014 - 21:56
Commenti

Nessun risultato trovato.


Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati