Rukku.it

GROTTA DELLA NOTTE IN AGRO DI NARDO

450.000 EURO PER IL RECUPERO DELLA VORA


GROTTA DELLA NOTTE IN AGRO DI NARDO

La Giunta della Provincia di Lecce, presieduta da Giovanni Pellegrino, nell'odierna seduta, ha approvato lo studio di fattibilità per la riattivazione della ‘vora' ‘Grotta della notte' con funzione di secondo scolmatore della ‘vora ‘ ‘Colucce' di Nardò.

L'intervento della Provincia di Lecce quale soggetto attuatore del miglioramento della funzionalità idraulica delle voragini esistenti nel territorio provinciale comporterà una spesa di 450.000 euro interamente finanziata dalla Regione Puglia, nel quadro del Piano Strategico Nazionale per la mitigazione del rischio idrogeologico.
<< Ciò conferma che il Bilancio di previsione 2009 - ha dichiarato con soddisfazione l'assessore provinciale all'assetto del territorio, sen. Maria Rosaria Manieri - sarà implementato, durante l'esercizio, da ulteriori risorse finanziarie che questa Provincia riuscirà a far affluire dall'esterno; com'è avvenuto per l'intervento in questione già nell'immediatezza dell'approvazione del Bilancio di previsione 2009>>.
Il progetto è stato redatto dall'ing. Raffaele Dell'Anna, funzionario della Provincia, che ne sarà anche il responsabile.
L'intervento da realizzare sulla vora ‘Grotta della notte' riguarda il miglioramento del sistema di disperdimento delle acque nell'area di bacino di ristagno della parte terminale del canale Asso, in cui si riversano oltre alle acque meteoriche di ruscellamento dei campi, anche gli scarichi dei depuratori consortili di Maglie, Galatone, Nardò, Copertino e le acque di drenaggio urbano dell'abitato di Nardò.
La vora Cosucce, dunque, è attualmente il recapito di scarichi che se non adeguatamente trattati provocano problemi sia al sistema dei canali che alle altre vore ed alla falda sotterranea.
Già in passato è stata oggetto di manutenzione straordinaria, ovvero di espurgo e intasamento.

In sintesi, lo scopo che si vuole raggiungere con la realizzazione di questo progetto, è quello dir recuperare l'efficienza del sistema di smaltimento nell'intorno della vora ‘Colucce' aumentandone la capacità di smaltimento finale attraverso il recupero delle vore vicinali.
La vora ‘Grotta della notte', distante circa 500 metri dalla ‘Colucce' avrà, dunque, la funzione di scolmatore di quest'altra vora.
Da sottolineare, infine, il fatto che la ‘Grotta della notte' ha uno specifico interesse ambientale, pertanto il suo recupero funzionale è importante anche perché può acquisire un interesse turistico ambientale legato alla conoscenza del sottosuolo salentino ed ai suoi aspetti carsici.

<< La Provincia di Lecce - aggiunge Maria Rosaria Manieri - ha avviato da tempo un'azione straordinaria che riguarda il censimento e la messa in sicurezza delle vore del territorio salentino - dichiara la sen. Manieri, assessore all'assetto del territorio - ed in proposito ricordo che è già in atto il recupero delle vore di Scorrano e di Galatina. Ora inizieremo a lavorare alla realizzazione di un primo importante intervento (nell'ambito dei progetti speciali per i paesaggi da parte della Regione Puglia) ai sensi del PTCP, che interesserà il censimento delle cave del nostro territorio ed il loro recupero a fini turistici>>.

Lecce, 1 aprile 2009



Gallery
  • GROTTA DELLA NOTTE IN AGRO DI NARDO - 1/1


  • Redazione
  • Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2014 - 21:56
Commenti

Nessun risultato trovato.


Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati