Rukku.it

Giornata Mondiale dell'Acqua

22 marzo - Proclamata nel 1993 dall'Assemblea delle Nazioni Unite, ogni anno il 22 marzo si celebra la Giornata Mondiale dell'Acqua: perché la carenza di acqua è una emergenza mondiale e in alcune aree del pianeta è una vera e propria catastrofe.


Giornata Mondiale dell'Acqua

Il 22 marzo di ogni anno si celebra la Giornata Mondiale dell'Acqua,
proclamata nel 1993 dall'Assemblea delle Nazioni Unite: perché la carenza
di acqua è una emergenza mondiale e in alcune aree del pianeta è una vera
e propria catastrofe.
L'accesso all'acqua e a condizioni igienico sanitarie accettabili si presentano
ancor oggi come una delle imponenti sfi de dello sviluppo che la comunità
internazionale non è riuscita a fronteggiare. Sarebbero suffi cienti 9 miliardi
di dollari l'anno per garantire entro il 2015 l'accesso all'acqua e a servizi
igienici per tutti.
Riconoscere l'accesso all'acqua e ai sevizi igienico sanitari diritto umano
fondamentale è condizione indispensabile per il godimento di altri diritti.
Il diritto alla vita, il diritto alla dignità umana, il diritto alla salute,
il diritto al cibo e alla sicurezza alimentare, il diritto a un alloggio adeguato,
il diritto allo sviluppo, il diritto all'istruzione, il diritto a un ambiente sano
e il diritto alla pace, dipendono tutti dal riconoscimento del diritto
fondamentale all'acqua.
Per questo l'Assemblea delle Nazioni Unite ha dichiarato il 2° Decennio
Internazionale d'azione Acqua per la Vita (2005-2015) e gli Obiettivi del
Millennio per lo sviluppo propongono (obiettivo 8) di garantire entro il 2015
il dimezzamento del numero degli abitanti del pianeta senza accesso
all'acqua potabile e a servizi igienici adeguati.
Quest'anno decorre il 60° anniversario della Dichiarazione Universale dei
Diritti Umani (1948), che riconosce a tutte le persone il diritto a uno
standard di vita adeguato per la propria salute e benessere.
 

 

Ma l'acqua non è ancora un diritto
Il conseguimento del diritto umano fondamentale all'acqua è ancora lontano
dalla sua realizzazione e un terzo della popolazione mondiale ancora non ha
accesso ad acqua potabile e a servizi igienico sanitari adeguati.
Per l'anno 2025, si stima che circa 1,8 miliardi di persone vivranno in Paesi
o regioni con assoluta mancanza d'acqua, e che oltre due terzi dell'intera
popolazione mondiale potrebbero dover fronteggiare una situazione di scarsità.
Una delle sfi de centrali di questo secolo sarà quindi la gestione sostenibile,
effi ciente ed equa di limitate risorse idriche; il riconoscimento del diritto
universale all'acqua dovrà essere elemento centrale per lo sviluppo umano
e strumento di lotta alla povertà.
Sfi de globali, che però arrivano fi n dentro le nostre case: ogni cittadino,
informato sulle ripercussioni globali dello spreco idrico, è chiamato ad adottare
accorgimenti salva-acqua.
La campagna è realizzata da: CeVI, CICMA, CIPSI, COSPE, LEGAMBIENTE,
CERAI (Spagna), France Libertés (Francia), GREEN Belgium (Belgio),
Humanitas (Slovenia), KE.S.S.A. Dimitra (Grecia)



Gallery
  • Giornata Mondiale dell'Acqua - 1/1


  • Redazione
  • Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2014 - 21:56
Commenti

Nessun risultato trovato.


Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati