Rukku.it

Giornata Internazionale contro la pena di morte

Il 30 novembre 1786 il Granduca di Toscana Leopoldo II abolisce per la prima volta nella storia la pena di morte.


Giornata Internazionale contro la pena di morte

Il 30 novembre si ricorda una data lontana nel tempo ma significativa per la storia dell'uomo. Il 30 novembre 1786 il Granduca di Toscana Leopoldo II abolisce per la prima volta nella storia la pena di morte. Per ricordare e celebrare questo storico avvenimento negli ultimi anni alcune associazioni umanitarie fra cui la Comunità di Sant'Egidio e Amnesty International promuovono una serie di eventi come la "Giornata Internazionale contro la Pena di Morte" e "Città per la vita", a cui aderiscono oltre 1200 città del mondo di 80 paesi diversi che il 30 novembre illuminano un monumento - simbolo per dire no alla pena capitale. L'appuntamento cittadino pincipale è al Colosseo per lunedì 29 alle ore 19.00.


Quest'anno l'iniziativa assume un particolare significato con la concomitante discussione all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite della Risoluzione per una Moratoria delle pena capitali.
La Biblioteca Franco Basaglia da anni organizza e promuove eventi sul tema dei diritti umani e ha anche inaugurato nei propri locali, nel dicembre 2009, un Centro di Documentazione sui Diritti Umani (per info consultare la pagina della biblioteca nel sito (www.bibliotechediroma.it).
Quest'anno, aderendo alla Giornata Internazionale contro la Pena di Morte, la Biblioteca organizza una assemblea pubblica con un testimone ex detenuto nel braccio della morte degli Stati Uniti e la partecipazione di attivisti per i diritti umani in programma in biblioteca per venerdì 26 novembre alle ore 10.00

Aldo Coccia
Responsabile
Biblioteca Franco Basaglia
Via F. Borromeo 67
t. 0645460371; fax 0698012115
t. 0645460376 - f. 0698012115



Gallery
  • Giornata Internazionale contro la pena di morte - 1/1


  • Redazione
  • Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2014 - 21:56
Commenti

Nessun risultato trovato.


Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati