Rukku.it

Acaya e le Cesine

Alla scoperta della città fortificata di Acaya e della riserva Le Cesine


Acaya e le Cesine

In treno + bici i cicloamici propongono un'escursione tra storia e natura

Partendo da Lecce, percorrendo strade secondarie si giunge ad Acaya, l'unico esempio di città fortificata, ancora intatta, di tutto il Sud Italia.
Al borgo si accede attraverso la porta che si apre lungo le mura perimetrali di forma rettangolare. Il castello ha una struttura trapezoidale protetta da mura e da un doppio ordine di casematte.
La città è tipica per il suo sistema viario che risale al 1500, le strade sono a maglie ortogonali e le sei strade principali, tra di loro parallele, vanno in direzione sud - nord, hanno tutte la stessa larghezza di 4 metri, uguale distanza (17 metri) e quasi tutte la medesima lunghezza.
Anticamente il borgo era conosciuto con il nome di Segine ed infeudato fin dai tempi della dominazione francese del sud Italia. Fu ceduto da Carlo II d'Angiò nel 1294 alla famiglia Acaya alla quale rimase per secoli.
Dopo Acaya la gita continua verso la riserva naturale "Le Cesine" www.riservalecesine.it/, Zona Umida di interesse internazionale, residuo delle antiche paludi litoranee che si estendevano da Brindisi a Otranto. Il termine segine, che a sua volta deriva da Seges , cioè zona incolta ed abbandonata, con il passare del tempo è divenuto "cesine" il nome con cui oggi si identifica la zona umida del litorale nella zona di Vernole. L'area comprende due stagni retrodunali, Salapi e Pantano Grande, alimentati in prevalenza da acque meteoriche e da falde sotterranee che si insinuano nel tavolato calcareo.


Programma
• Raduno alle ore 7:10 alla stazione di Brindisi, partenza alle ore 7:29 arrivo a Lecce ore 8:00
• (partenza da Latiano ore 7:11, Mesagne 7:18)
• Percorso di circa 50 Km su strade secondarie asfaltate con alcuni tratti di sterrato, colazione al sacco.
• Si raccomanda di portare con se l'occorrente per le piccole riparazioni/forature, crema protettiva acqua e costume da bagno.
• Rientro a Lecce e partenza per Brindisi
• alle 16:35 arrivo a Brindisi alle 16:08 (per Mesagne cambio a BR ed arrivo alle 17:36)
• alle 17:30 diretto per Mesagne senza cambi ed arrivo alle 18:18
Info e capogita Michele D'Anna cell. 3471107586 e-mail nikdanna@libero.it

 


Antonio Licciulli
Addetto stampa dei cicloamici

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~
_o _ o Cicloamici
_ \Z _ \ (_)/ (_) (_)/ (_) e-mail: info@cicloamici.it
:::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::
associazione Cicloamici FIAB, Mesagne Brindisi
www.cicloamici.org

Federazione Italiana Amici della Bicicletta (FIAB)
www.fiab-onlus.it

Federazione dei Ciclisti Europei (ECF)
www.ecf.com

".. quando vedrete passare un ciclista trasognato,
non fidatevi del suo aspetto inoffensivo e bonario:
sta preparando la conquista del mondo." Didier Tronchet



Gallery
  • Acaya e le Cesine - 1/1


  • Redazione
  • Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2014 - 21:56
Commenti

Nessun risultato trovato.


Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati