Rukku.it

Storia dei trasporti nel Salento

FOGLIO DISPOSIZIONE N.36/1940 - COMUNICAZIONE A TUTTO IL PERSONALE (estratto dall’originale a cura di Cesare Paperini)


Storia dei trasporti nel Salento

Il MINISTERO DELLA GUERRA ha decretato nel Consiglio dei Ministri in Roma il 10 giugno 1940 che tutti i dipendenti dei trasporti (compresi i lagunari e funivie) debbono nel periodo 10-06-1940 al 21-06-1940 giurare presso i tribunali Civili – Penali e Militari per ottenere la tessera di Agenti Giurati da esibire prima del controllo persone che si trovavano su i mezzi Societari, linee e aree in cui si presta il servizio lavorativo. Lo stesso Consiglio dei Ministri ha decretato che occorre vigilare su valige, pacchi, borse che vengano dimenticate nelle stazioni o aree vicinali , si fa divieto di deposito dove esista a partire le ore zero del 21-6-1940. Tutti i mezzi in partenza dai depositi debbono essere visionati e piombati sino ai punti di partenza, al termine del servizio occorre ispezionare i mezzi e piombarli.

SEGRETERIA – 191

L’Ufficio segreteria della Direzione Esercizio provvederà alla comunicazione a tutti gli Agenti le date e il tribunale a cuoi si dovranno recare, per quando decretato dal Consiglio dei Ministri in data 10-6-1940.

DEPOSITO LOCOMOTIVE – DEPOSITO AUTOLINEE – MANTENIMENTO – 192

Per quanto disposto dal Consiglio dei Ministri in data 10-6-1940 si ordina:

1. Il personale di scorta treni primo turno è incaricato all’ispezione dei mezzi con l’obbligo di piombatura dello stesso sino all’arrivo di partenza come orario di servizio.

2. Il personale ultimo turno provvederà all’ispezione dei mezzi e loro piombatura.

3. Gli agenti addetti ai mezzi di mantenimento della linea hanno il compito di controllo dei mezzi sia alla partenza che al rientro fine turno. Provvederà inoltre al recupero di tutto il carburante e montaggio delle staffe ferma carro.

4. Tutti responsabili delle Stazioni Ferroviarie dovranno obbligatoriamente a turno lasciare un agente per tutte le pause di circolazione compreso il notturno, si dovranno montate le staffe fermacarro su tutti i binari di stazionamento, i deviatoi tutti posti a via impedita come da R.C.T anno 1939.

Il presente foglio disposizione N°35-1940 viene consegnato a tutto il personale che ne dovrà dare conferma ai propri superiori con firma in calce.

IL PRESIDENTE
Marchese Dott. Carlo Raffaele Bombrini

Approvato dal S.E. Signor PREFETTO di Bari Prot N°.2369/1940

Dott. Cesare Paperini cesarepaperini@alice.it


Articoli correlati:
- FERROVIE DEL SUD EST S.p.A. L'AMMODERNAMENTO
- FERROVIE DEL SUD EST S.p.A - UNA TRAGEDIA
- FERROVIE SALENTINE
- FERROVIE DEL SUD – EST Società Anonima



Gallery
  • Storia dei trasporti nel Salento - 1/5
  • Storia dei trasporti nel Salento - 2/5
  • Storia dei trasporti nel Salento - 3/5
  • Storia dei trasporti nel Salento - 4/5
  • Storia dei trasporti nel Salento - 5/5


  • Redazione
  • Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2014 - 21:56
Commenti

Nessun risultato trovato.


Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati