Rukku.it

Eccellente performance dei sette spadisti del Club Scherma Lecce al Campionato Italiano Under 14

In occasione della cinquantunesima edizione del Gran Premio Giovanissimi disputata nei giorni scorsi a Riccione.


Eccellente performance dei sette spadisti del Club Scherma Lecce al Campionato Italiano Under 14

Si è conclusa alla grande la favolosa avventura del Club Scherma Lecce, soprattutto grazie alla prova superlativa sciorinata dalla giovane atleta Liliana Verdesca, protagonista sulla pedana delle otto finaliste.

La sua gara è stata ineccepibile sia dal punto di vista tecnico che agonistico. Dopo aver sconfitto 10 a 7 Tedesco di Caserta si è conquistata l'accesso al tabellone principale superando Andalò (Imola) per 8-7 e Ascani (Tivoli) per 10-9. Il cammino è stato interrotto nella sfida contro Stella (Ravenna) la quale si è poi aggiudicato il titolo italiano.

Tantissima grinta e ottime qualità schermistiche hanno caratterizzato anche le prove degli altri atleti. Risultato degno di lode, è certamente quello di Giorgio Lombardi, il quale ha raggiunto la 17esima postazione. Dopo aver chiuso il girone inanellando una serie di vittorie, è riuscito a proiettarsi nella classifica provvisoria al nono posto, superando il primo turno delle dirette. La scalata è proseguita anche nella parte alta del tabellone, fino a quando è inciampato nel mancino Gabriolo (Torino) che gli ha sbarrato l’accesso nei 16.

Nella stessa categoria, dopo aver brillantemente superato il girone eliminatorio e la prima diretta vincendo 15-10 – al cospetto di Nitrosi (Casalgrande) – l'altro compagno di squadra, Corrado Verdesca ha chiuso la gara al 95esimo posto.

Ha sfiorato invece il colpaccio, il piccolissimo Antonio Greco che dopo aver dominato nei due gironi e superato Mancada (Catania) per 10-8, ha dovuto cedere le armi alla priorità e all'ultimo secondo dell'assalto decisivo che lo avrebbe proiettato nel tabellone dei 32: per lui l’avventura è terminata al 45esimo posto.

Incredibile la gara dell'altro portacolori leccese – nella categoria Allievi – Andrea Martina (76esimo); dopo aver vinto con grinta e tanta sicurezza il girone e anche la prima diretta (15-9 contro Pedretti), si è portato in vantaggio nella sfida contro Caccavale ma forse la paura di vincere, ha bloccato l’atleta salentino perdendo il match che lo avrebbe sicuramente catapultato nella parte alta della classifica. 

 Infine, nella categoria Ragazze, da registrare una prova molto sofferta rispettivamente per le due vincitrici della Coppa Puglia: Alice Spagnolo (81esima) e Letizia Orlando (103esima); cammino in salita già dal girone eliminatorio – comunque superato – entrambe non sono riuscite ad esprimere al massimo le loro potenzialità: probabilmente era troppa l'emozione per essere salite sulle pedane del prestigioso PlayHall di Riccione; la loro avventura termina alla prima diretta.

 «Sono convintissima che già dalla prossima gara Alice Spagnolo e Letizia Orlando troveranno la giusta grinta per affrontare con la solita sicurezza contro le loro avversarie e torneranno a conseguire grandi risultati anche a livello nazionale commenta la presidente del Club Scherma Lecce, Sari GrecoMa questo auspicio vale anche per tutti gli altri che hanno comunque gareggiato, mettendo in pratica tutto il loro eccellente bagaglio schermistico, frutto di tanto lavoro e passione che quotidianamente il maestro Rubino trasmette loro nella nostra sala d’armi».



Gallery
  • Eccellente performance dei sette spadisti del Club Scherma Lecce al Campionato Italiano Under 14 - 1/1


  • Redazione
  • Ultimo aggiornamento: 8 Maggio 2014 - 15:18
Commenti

Nessun risultato trovato.


Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati