Rukku.it

Al via il 15°Rally Città di Casarano

IN MATTINATA LE VERIFICHE ANTE GARA AL POMERIGGIO IL VIA CON IL PROLOGO SPETTACOLO PRESSO LA PISTA SALENTINA DI TORRE SAN GIOVANNI. FAVORI DEL PRONOSTICO PER LAGANÀ, RENDINA E ALBANO CON PISACANE CHIAMATO A DIFENDERE IL PRIMATO NEL CHALLENGE DI ZONA.


Al via il 15°Rally Città di Casarano

Casarano (Le), 27 marzo 2009. Mancano ormai poche ore alla partenza della quindicesima edizione del Rally Città di Casarano secondo appuntamento stagionale del Challenge Rallies Nazionali di Settima zona e l'attesa si fa frenetica sia tra gli equipaggi i quali sono tutti pronti a dar prova delle loro abilità lungo il valido e impegnativo tracciato di gara, sia tra gli appassionati al seguito, pronti anche loro nel darsi appuntamento sulle prove per divertirsi ed assistere allo spettacolo offerto da piloti e vetture e sia tra gli organizzatori decisi nel voler fare una bella figura gratificando gli uni e gli altri con una manifestazione dagli alti contenuti tecnici e sportivi.

Come da dna delle gare "made in Salento" l'edizione 2009 del "Città di Casarano" si dipanerà lungo un percorso particolarmente tecnico e veloce costituito da 66 km di tratti cronometrati (sugli oltre 240 complessivi) distribuiti su 7 prove speciali che svilupperanno a sud ovest della cittadina salentina dove il rally vivrà le sue fasi salienti.

Il tutto si aprirà domani con l'espletamento in mattinata delle procedure di verifica (dalle 9.30 alle 12.30) che si svolgeranno presso l'area che ospita l'Mpm Point concessionaria Ford, struttura ubicata lungo la Strada Provinciale n°334 Casarano-Parabita km 1. Sotto la supervisione dei commissari presieduti dal direttore di gara l'internazionale Giovanni Cillo piloti e navigatori mostreranno patenti, licenza e certificati medici, mentre i tecnici oltre ad ispezionare gli elementi di sicurezza sulle vetture verificheranno che le parti meccaniche siano conformi alle fiche di omologazione e quindi ai regolamenti tecnici imposti.

Il via ufficiale alla gara verrà dato a partire dalle 17 ed un minuto quando il primo equipaggio sarà chiamato a varcare la pedana di partenza di piazza San Domenico a Casarano per dirigersi alla volta della Pista Salentina di Torre San Giovanni-Marina di Ugento, teatro del prologo serale d'apertura che si svolgerà a partire dalle 17.54. Partenze invertite rispetto all'elenco verificati (dal numero più alto) per creare un buon feeling con il pubblico con un atmosfera palpitante, crescente, carica di pathos e di attesa. Si tratta di una vera e propria prova speciale del tutto inedita e riprodotta appunto all'interno dello spettacolare tracciato del plurititolato impianto ugentino, palcoscenico naturale dunque senza balle di paglia o birilli a delimitare curve o scenari piatti che non piacciono a nessuno; una prova che per via del suo tracciato altamente tecnico con curve in contropendenza a raggio variabile intercalate da rettilinei di media lunghezza farà sicuramente divertire tutti rendendo protagonisti sia i piloti che lotteranno per la vittoria e sia chi cercherà di correre solo per puro divertimento.

Dopo aver percorso i 54,89 km (2,43 dei quali per la prova speciale show) della prima sezione i concorrenti faranno rientro a partire dalle 18.39 in Piazza San Domenico a Casarano per la sosta notturna in regime di parco chiuso. Si ripartirà poi domenica mattina, sempre dalla stessa piazza, dalle 9.01 con l'uscita riordino (a numerazione progressiva). Le vetture dopo essere passate per il Parco Assistenza si dirigeranno verso Madonna del Casale dove a partire dalle 10.09 verrà dato il via alla prima prova speciale (7,85 km), prova che sarà poi ripetuta alle 12.11 e alle 14.13. Percorsa la speciale la carovana si dirigerà verso l'altra ps quella di Marina di Alliste, la più lunga del rally con i suoi 13,37 km; primo passaggio alle 10.38, mentre i successivi 2 vedranno transitare la prima vettura rispettivamente alle 12.40 e alle 14.42. Le 4 sezioni in cui è suddivisa la seconda frazione di gara misurano complessivamente 186,06 km, 63,66 dei quali per le 6 prove speciali.

Arrivo finale alle ore 16.38 in Piazza S.Domenico a Casarano (Le), a seguire alle ore 18.00, la Premiazione con la consegna dei Trofei e delle Coppe riservate ai vincitori. Previsti complessivamente 23 controlli orari, 5 Parchi assistenza e 4 Riordini, ubicati tutti (tranne il primo riordino, quello di sabato sera) presso l'ampia superficie che ospita il Circuito Internazionale Karting Pista Salentina di Torre San Giovanni, struttura che risponde a pieno a tutti gli standard qualitativi richiesti da un rally moderno e sede deputata ad ospitare anche il Centro Cronometraggio, Segtreteria, Albo di Gara, Direzione Gara e Ufficio Stampa.

Novantaquattro è il nuovo numero record di iscritti fatto registrare quest'anno dalla gara. Il favorito per la vittoria è senza dubbio Francesco Laganà che avrà a disposizione la Peugeot 207 S2000 del team Sab Motorsport, il pilota barese più volte campione italiano su vetture di gruppo N e grande conoscitore dei segreti della gara avendola vinta per ben 3 volte, seppur ancora "in fase di rodaggio" (dopo 13 anni di guida su vetture turbo) con una aspirata, dovrà vedersela con il romano Massimiliano Rendina che sarà in gara su una Mitsubishi Lancer evo9; il patron della Rally Project secondo assoluto al Castelli Romani è atteso quale antagonista principale di Laganà anche per via dell'ottima prestazione sfoggiata sulle stesse strade lo scorso anno (2° assoluto e vincitore di una prova speciale). Ma la lotta per la vittoria potrebbe anche coinvolgere Giuseppe Albano sempre velocissimo sulle strade di casa e che utilizzerà la Renault Clio S1600 della Ferrara Motors e Maurizio Di Gesù stessa vettura ma con l'effige della FR Special Cars. Ma non saranno da meno Marco De Marco (Lancer Evo9), Bartolomeo Solitro (Clio R3 Sab Motorsport) e Umberto Crisigiovanni (Clio Williams Ferrara Motors) tutti ampiamente accreditati per un posto sul podio senza mancare di merito a tutti gli altri compresi quelli delle classi minori. Difficile invece per Ivan Pisacane ripetere l'exploit dello scorso anno soprattutto per via di una vettura la Clio Rs di classe N3 che palesa un gap prestazionale non di poco conto rispetto alla Clio Williams FA7, comunque tra i possibili outdsider resta lui l'indiziato numero uno anche se il suo primo obiettivo, decisamente alla portata, rimane quello di far sua la N3 così da consolidare il primato nella classifica del Challenge di zona.

Osservati speciali saranno anche l'astro nascente, il ventunenne pilota di Benevento alla guida della Lancer Evo 9 dell'A Team Nicola Pagnozzi e la giovane promessa pugliese il 24 enne manfredoniano Giuseppe Bergantino in gara su una New Clio R3 Sport curata da Colombi.

 

Il sito internet www.rallycittadicasarano.it è attivo e riporta tutte le informazioni e le curiosità sulla gara organizzata dalla Casarano Rally Team e dalla Scuderia Piloti Salentini in collaborazione con l'ACI di Lecce.


Ufficio Stampa 15°Rally Città di Casarano
Alessandro Rizzo
(Rec. Cell. 328.9327457 - 329.7780609)
E mail: rizzorally@tiscali.it



Gallery
  • Al via il 15°Rally Città di Casarano - 1/1


  • Redazione
  • Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2014 - 21:56
Commenti

Nessun risultato trovato.


Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati