Turismo Eco Friendly: il Salento si difende bene

L’elenco delle strutture scelte da Ecobnb.com


Turismo Eco Friendly: il Salento si difende bene

Sono 15 le strutture salentine ecosostenibili segnalate da “Ecobnb.com” il neonato portale, unico in Italia, che garantisce una vacanza “green” ed un turismo responsabile certificato dalla comunità di utenti. Il progetto è stato lanciato una startup insediata in Progetto Manifattura a Rovereto e sostenuta con il fondo provinciale Seed Money-Fesr.

Diventare ed essere segnalato come residenza “eco-friendly”, richiede ovviamente diversi requisiti appurati personalmente dallo staff di Ecobnb.com. Le strutture sono tutte alimentate al 100% da fonti rinnovabili, avere lampade a basso consumo, offrire prodotti coltivati in loco (km zero), riutilizzare l’acqua, garantire la raccolta differenziata dei rifiuti, l’uso della bicicletta ed essere collocate in aree di ecoturismo.

Non si tratta di un sito booking, tengono a specificare gli ideatori, ma di una community in cui le strutture associate si attengono ad uno scrupoloso disciplinare.

Questo l’elenco delle strutture salentine accreditate da ecobnb.com: b&b “Vico del Sole”, a Lecce; Torre Rinalda“Residenza Torre Rinalda”; Zollino, presso il b&b eco-resort “Le Campine”; Cutrofiano, presso lhotel ristorante “Naitendì”; ad Otranto, l’hotel “Palazzo Papaleo” e presso l’hotel Thàlas club”; Gallipoli, il b&bLa Casa degli Artisti”, ilCamping Resort Baia di Gallipoli”, l’hotelAl Pescatoree presso il b&bMacchia Salentina”; a Felline, il b&b “In B&b”; Specchia, presso il b&bCasakarina nel Salentoe presso il b&bMasseria Uccio”; Marina di Alliste, località Posto Rosso e presso l’hotel Il Giardino dei Pini”.



  • crismand
  • Ultimo aggiornamento: 2 Marzo 2015 - 16:26
Commenti

Nessun risultato trovato.


Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati