Rukku.it

San Pietro di Crepacore + SP Otranto-Leuca sicura (per un giorno) in bici

Escursione con i cicloamici di Ruotalibera Bari verso San Pietro di Crepacore ed il limitone dei Greci


San Pietro di Crepacore + SP Otranto-Leuca sicura (per un giorno) in bici

Bizantini a san Pietro di Crepacore

Escursione con i cicloamici di Ruotalibera Bari verso San Pietro di Crepacore ed il limitone dei Greci

I Ruotalibaresi e Cicloamici da Brindisi sotto la guida di Maria Grazia Ribezzo, in gita per raggiungere, passando per Mesagne, per visitare la chiesa di S. Pietro di Crepacore, in agro di Torre S. Susanna. L’edificio, annesso alla Masseria le Torri, fu edificato nello VIII secolo con materiale isodomico che gli conferisce l’aspetto di una fortezza. I materiali con cui fu costruito provengono da altri edifici messapici. Il complesso è arricchito all’interno con colonne di marmo del periodo romano e insiste su un’area archeologica fortemente documentata da resti di grande interesse. La pianta dell’edificio attuale è a tre navate, la centrale composta dallo spazio di due cupole in asse a Tholos di tipo orientale, due navatelle coperte con volte a botte affiancano la navata centrale. L’edificio presentava anche un o splendido ciclo di affreschi di cui rimane solo quanto basta per farci capire la bellezza del ciclo pittorico Terminata la visita con annessa colazione, raggiungeremo Torre per visitare il frantoio ipogeo e dunque verso l'altra testimonianza bizantina a Santa Maria di Gallana nei pressi di Oria. 

NOTE TECNICHE
Lunghezza del percorso in bicicletta: 60 KM circa.  Difficoltà: media
Colazione rigorosamente a sacco. Ognuno per sé e tutti per il capogita.
L’itinerario è a cura dell’associazione Fiab Bari RUOTALIBERA, con la collaborazione di CicloAmici Brindisi e dell’Ufficio Trasporto Locale Puglia di Trenitalia.
Info e capogita: Maria Grazia Ribbezzo rribezzo@libero.it, cell. 3484519593
 

Otranto 8 Giugno, ore 9 stazione FSE

L'autostrada delle biciclette

L'associazione Cicloamici aderisce all'iniziativa del “Parco Costa  Otranto - Leuca e Bosco di Tricase”

www.parcootrantoleuca.it/

www.cicloamici.it/ciclovia_idruntina.htm

www.cicloamici.it/fiab_puglia/Ss173_pericolosa.pdf


La Costa Otranto da Leuca diventa, ma solo per un giorno, terra di ciclisti.  Infatti solo per  domenica 8 giugno, vigerà un limite di 30km/h su tutta la costa, che Polizie Municipali e Protezione Civile si impegneranno a far rispettare. L’iniziativa è organizzata dal “Parco Costa  Otranto - Leuca e Bosco di Tricase” e da Salento Bici Tour. Finanziata all’interno del progetto “parchi senza frontiere”, conta con la collaborazione di numerose  numerose associazioni di ciclisti compresi i cicloamici. 
Sarà possibile partecipare in due modi: seguendo la carovana “ufficiale” oppure pedalando per conto proprio lungo la costa, contando sul limite di 30km/h per un giorno e con le numerose soste organizzate lungo il percorso. 
La carovana ufficiale si ritroverà alle 9,00 alla Stazione FSE di Otranto. 
Durante il percorso, le associazioni che operano nel parco organizzeranno dei punti sosta per il ristoro e per illustrare le peculiarità di questo tratto di terra unico dal punto di vista naturalistico e culturale. 
I ciclisti troveranno quindi qualcuno ad aspettarli a Porto Badisco (l’associazione ‘Terra’, farà una breve spiegazione sulla “Grotta dei Cervi”, enorme patrimonio dimenticato), ad Acquaviva (la Coop. Ulisside ospiterà i partecipanti all’interno del Museo Naturalistico che ospita una mostra permanente sui mastri d’ascia), a Marina Serra (la coop. ‘Terrarossa’ parlerà del “bosco di Tricase” e offrirà una degustazione di miele e caffè), in località Ciolo (“Salento verticale” parlerà delle questioni geologiche legate alle falesie).
Arrivo previsto nel tardo pomeriggio a Santa Maria di Leuca. Ritorno in autobus a cura dell’organizzazione (soltanto per coloro i quali si prenoteranno).  I posti sul bus sono fino ad esaurimento quindi occorre telefonare quanto prima per prenotarsi.
Info e capogita: Carlo, Salento Bici Tour  +39 346 08 627 17  

 

Cicloamici

web-magazine  www.cicloamici.it
e-mail: info@cicloamici.it 



  • Redazione
  • Ultimo aggiornamento: 5 Giugno 2014 - 16:28
Commenti

Nessun risultato trovato.


Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati