Itinerari e centri di informazione e di accoglienza turistica

Il Gruppo di Azione Locale ha finanziato i progetti nei comuni delle Serre Salentine


Itinerari e centri di informazione e di accoglienza turistica

Con 1.800.000 euro circa il Gruppo di Azione Locale (GAL) “Serre Salentine” ha finanziato nei comuni di Casarano, Taviano, Racale, Alliste, Matino, Galatone, Gallipoli, Tuglie la creazione di itinerari e centri di informazione e di accoglienza turistica, nell’ambito dei bandi pubblici afferenti alla Misura 313 “Incentivazione di attività turistiche” – Azioni 1 e 2.

“La misura con la quale abbiamo finanziato i comuni delle Serre Salentine – afferma soddisfatto il Presidente del GAL, Salvatore D’Argento – rappresenta uno dei punti nodali dello sviluppo locale per quanto riguarda la creazione di strutture di supporto al turismo rurale, come quelle previste nelle prime due azioni della misura con l’obiettivo non solo di offrine dei servizi migliori, ma anche per alimentare una domanda di produzioni locali e di divenirne il primo veicolo per la loro conoscenza sui mercati. La creazione degli itinerari – continua il Presidente – svolge un ruolo strategico di duplice natura: in primo luogo assicura l'esistenza di efficaci strumenti di fruizione delle risorse storiche, culturali e ambientali; in secondo luogo, e altrettanto importante, è funzionale alla organizzazione, in una logica di sistema, delle attività di ricettività e della valorizzazione delle produzioni tipiche. Diversificare l'economia del comprensorio territoriale delle Serre Salentine valorizzando in chiave turistica le risorse locali, sviluppando prodotti turistici che sappiano coniugare l'offerta ricettiva con l'offerta di prodotti tipici, con la fruizione di siti naturali e con le risorse storico-culturali, introducendo servizi al turismo rurale e promuovendo sistemi di rete di supporto. E’ questo – conclude Salvatore D’Argento – la nostra sfida che diventa realtà grazie a questi finanziamenti”.

Nel dettaglio, con la Misura 313 – Azione 1, il GAL “Serre Salentine” ha finanziato nel Comune di Casarano (117.605,35 €) un itinerario enogastronomico con punti di esposizione e vendita dei prodotti lungo le vie del centro storico che collegano il Palazzo Baronale con il Palazzo De Judicibus, all’interno del quale verranno allestiti gazebo ed ulteriori punti vendita di prodotti. Nel Comune di Taviano, con un finanziamento di 73.434,91 €, si realizza un itinerario gastronomico, culturale e delle tradizioni da realizzarsi all’interno del centro storico di Taviano. A Racale, invece con 74.531,24 €, si realizzano tre itinerari gastronomici, culturali e paesaggistici all’interno del centro storico, nel paesaggio agrario e lungo il litorale costiero. Il progetto del Comune di Alliste, prevede, con un finanziamento di 160.598,90 €, la valorizzazione e la pubblicizzazione degli itinerari individuati in sede di predisposizione della proposta del SAC e la ristrutturazione di una porzione di un immobile, sito nei pressi della Chiesa della Madonna dell’Altomare, da destinare a punto di esposizione, degustazione e vendita dei prodotti tipici. La ristrutturazione di una porzione di Palazzo Marchesale al fine di promuovere il proprio territorio creando uno spazio destinato all’esposizione e vendita dei prodotti commerciali tipici del territorio. E’ questo il progetto finanziamento presso il Comune di Matino con 169.292,49 euro. A Galatone, invece, con 167.762,93 € si realizzano quattro percorsi storico-naturalistici ciclabili denominati “Le vie del Galateo” che interessano l’intero territorio comunale, secondo la direttrice che va dalla costa verso il comprensorio del GAL ed il restauro di una parte del Palazzo Lercaro, sito nel centro storico di Galatone, da adibire a un punto di esposizione e vendita.

Con la Misura 313 – Azione 2 il GAL “Serre Salentine” finanzia a Gallipoli, con 59.969,07 €, la ristrutturazione di un’area del Palazzo di Città per la creazione di un centro di informazione ed accoglienza turistica, per promuovere servizi che valorizzino il contesto rurale ed economico dell’area. Il progetto da 118.845,93 euro del Comune di Casarano, invece, prevede la ristrutturazione di un’area del Palazzo De Judicibus per la creazione di un centro di informazione ed accoglienza turistica. A Taviano si prevede la creazione di un centro di informazione e assistenza turistica in una porzione del Palazzo Marchesale, su cui si interviene solo per l’abbattimento delle barriere architettoniche. Il progetto contempla un front-office al piano semi-interrato, uno spazio per attività di promozione al piano rialzato e una galleria coperta/scoperta per organizzazione di eventi di promozione. Totale del finanziamento è di 72.281,61 euro. Per Matino, il finanziamento di 223.117,68 euro prevede la ristrutturazione di una porzione di Palazzo Marchesale e di alcuni locali situati in via Vittorio Emanuele per la creazione di sale di accoglienza turistica e degustazione, esposizione di prodotti. Il recupero del frantoio ipogeo sottostante il Mercato Coperto Comunale e la sua destinazione a centro di informazione e di accoglienza turistica. E’ questo il progetto da 139.348,41 € finanziato al Comune di Tuglie. Ad Alliste, il progetto da  199.177,46 euro, prevede la realizzazione di un sistema “complesso” di informazione, assistenza ed accoglienza turistica che coinvolgerà tre distinti immobili: una parte del Castello Baronale; un info point a Felline ed uno ad Alliste. A Galatone, con 135.052,21 euro, si realizza un centro di informazione e di accoglienza turistica da allestire nei locali al pian terreno del complesso Conventuale dei Domenicani posti sul lato prospicente via Castello. Un Centro di informazione ed accoglienza turistica con annessa sala degustazione da realizzarsi in una porzione di Palazzo D’Ippolito è stato finanziato, con 144.774,86 euro, al Comune di Racale.



  • Redazione
  • Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2014 - 21:55
Commenti

Nessun risultato trovato.


Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati