Rukku.it

Il sale dei monaci

Verso la riserva naturale orientata Salina dei Monaci


Il sale dei monaci

La riserva naturale orientata Salina dei Monaci è situata lungo la costa jonica, nel comune di Manduria, nei pressi della suggestiva Torre Colimena. Una splendida spiaggia di sabbia bianca fine come il talco si affaccia sul mare mentre nel padule del parco, si possono osservare fenicotteri rosa, oltre che aironi, volpoche ed una flora molto peculiare. In quest’habitat cresce rigogliosa la flora alofila del limo, la macchia mediterranea (soprattutto mirto, lentisco, corbezzolo, timo, erica), la gariga di tipo arbustivo.
Il suo splendido litorale sabbioso è orlato da un vasto cordone dunale che la separa dalla spiaggia della Vecchia Salina. La spiaggia è collegata al mare da un canale scavato nella roccia. Il mare in questa zona è bellissimo, di una trasparenza straordinaria, con fondali sabbiosi e digradanti, ideale per nuotare e fare il bagno.
La salina è detta dei Monaci perché fu gestita dai monaci benedettini di Aversa fino al 1404, si estende per circa 250.000 metri quadrati a ridosso di un tratto di dune litoranee poste a ovest di Torre Colimena.
Si tratta di una depressione, chiusa da dune verso il mare e da colline dalla parte di terra, in cui l’acqua marina in un primo tempo versata dalle mareggiate, poi incanalata in due condotti tagliati nella scogliera tufacea, fu regolata nell’afflusso da apposite chiuse di legno, i cui alloggiamenti sono ancora visibili.
L’estrazione del sale, per secoli attuata in questa salina poiché attività remunerativa, è testimoniata dalla presenza di un deposito costruito sulla rocciosa riva nord della stessa con conci ben squadrati di tufo. Addossata a questo stabile vi era una torre, ora ridotta a un rudere. A ovest del deposito, a pochi metri di distanza, si trova una chiesetta, dedicata alla Madonna del Carmelo, anch’essa ormai in forte stato di degrado. 
Programma:
Appuntamento alle 8.30 in piazza Orsini del Balzo, Mesagne. Percorso di circa 75 Km a/r su strade pianeggianti con alcuni tratti di sterrato, colazione al sacco.
Rientro a Mesagne nel tardo pomeriggio.
Non dimenticate: costume, asciugamano e crema solare!
Info e capogita Michele D'Anna cell. 347 1107586

Cicloamici

web-magazine  www.cicloamici.it

e-mail: info@cicloamici.it 



  • Redazione
  • Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2014 - 19:32
Commenti

Nessun risultato trovato.


Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati