Rukku.it

Tobia Lamare e la sua musica condensata in 54songs

E' il nuovo progetto del trentottenne musicista leccese, padre di una bellissima bambina e marito felice


Tobia Lamare e la sua musica condensata in 54songs

Tobia ha una piccola etichetta indipendente (Lobello records) e dal 1994 fa girare i dischi e suona live in Italia e in Europa (e qualche volta anche oltre oceano). Ha inciso diversi album e lavorato molto spesso con la scrittura di colonne sonore per il teatro ed improbabili cortometraggi. Ha sonorizzato anche mostre d’arte e installazioni, ha avuto la fortuna di dividere il palco con artisti importanti, di mettere dischi in club londinesi e festival sperduti nei boschi della Francia del Sud, di suonare a Nashville negli Stati Uniti per agricoltori ubriachi, di continuare a produrre un party (El Sabatone) che da circa dieci anni ogni estate sulla stessa spiaggia del litorale adriatico ospita migliaia di persone che vengono per ballare e centinaia di ospiti (da Steven Brown dei Tuxedo Moon a SnowBoy, dalle "rockstar" locali a folk singer girovaghi). Da due anni è in tour per l’Europa con Singing on water, un articolato progetto tra musica e surf ideato da Tobia Lamare e da Surfinsalento.it. Nel corso di questo tour la band Tobia Lamare and The Sellers sarà accompagnata, infatti, da surfer e un videomaker alla scoperta delle “scene” musicali e delle comunità surfistiche di molte regioni d’Italia e di molti paesi europei.

"54 songs è il mio nuovo viaggio musicale", sottolinea Tobia Lamare. "Ogni lunedì, per 54 settimane, pubblicherò una canzone inedita sul web. Una mia canzone orginale. Registrate per lo più in casa, da solo, con la mia band attuale The Sellers, con la mia vecchia e prima band e primo amore gli Psycho Sun, con qualche ospite, su un registratore a cassetta, su bobina, in digitale, in tutti i modi. 54 canzoni. Sarà il diario di un anno e due settimane (perché arrivo sempre in ritardo) di un musicista, di una vita normale, magari stramba, in un periodo come per tutti difficile, ma anche pieno di sole, onde, note, amici, sorrisi, viaggi e amore".

Ogni canzone avrà un piccolo video di presentazione e un piccolo racconto per spiegare il significato del brano, come è nato, e altre piccole cose. Il viaggio parte lunedì 27 gennaio con "The ancient mariner", un brano che non è mai stato pubblicato, registrato nel 2008 e scelto, insieme ad altre canzoni di altri artisti, per "Terzo Paradiso", una sonorizzazione collettiva di un'installazione di Michelangelo Pistoletto. Un brano che parla di acqua, oceano, viaggio, visioni. Il testo è un lavoro ci cut up fatto su "The rime of the ancient mariner" di Samuel Taylor Coleridge. Potrete seguire questo viaggio sonoro dal blog www.54songs.com.

Info
www.54songs.com
www.lobellorecords.com
 



  • Redazione
  • Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2014 - 21:56
Commenti

Nessun risultato trovato.


Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati