Rukku.it

Gianni Calignano - Elena Della Rocca: Quando il bianco è davvero desiderato

Connubio tra maison salentine per i matrimoni. Un ricordo certamente indelebile nella vita? Il giorno del matrimonio. L'abito bianco è il must dei must dei rituali di quel famoso dì. Nitore che illumina i desideri di ogni sposa e che aumenta quando il lungo da indossare reca una griffe storica.


Gianni Calignano - Elena Della Rocca: Quando il bianco è davvero desiderato

Quella di almeno dieci lustri di Elena Della Rocca fa connubio ora con la maison di haute couture di Gianni Calignano. Partnership sull'asse Ruffano - Nardò che ha tutte le carte in regola per soverchiare ogni tipo di concorrenza dato l'altissimo prestigio degli stilisti in questione. Siglato un accordo per la produzione e la distribuzione del brand "Gianni Calignano Sposa", del quale Elena Della Rocca sarà licenziataria per tre anni (stesso periodo durante il quale godrà ancora dei diritti degli abiti di "Chiara Boni"). Intesa fra i due mostri sacri della moda italiana sorta qualche anno fa, quando Calignano era direttore artistico di Yumi Katsura Made in Italy, marchio internazionale in licenza ad Elena Della Rocca. "La sposa di oggi - dice Calignano - non si accontenta, è sempre più esigente ed attenta alla qualità del prodotto e soprattutto è ansiosa di scoprire l'abito che meglio interpreta il suo sogno. Sono sicuro che facendo squadra con Elena Della Rocca, favoriti dalla vicinanza geografica, saremo in grado di competere a livello globale e di dar vita ad un progetto innovativo dal punto di vista stilistico e gestionale. Un progetto che per me, rappresenta una nuova sfida e che si inserisce in un percorso di sviluppo della brand extension del marchio Calignano, che dall'haute couture e dal prêt à couture si declina spontaneamente nel mondo della sposa, sempre più attento alle indicazioni dei più affermati couturier". In un'epoca nella quale inventare qualcosa di nuovo è molto difficile, Calignano riesce a proporre anche delle sollecitazioni intellettuali oltre a quelle estetiche, confermandosi sempre di più un artista completo, di grande gusto ed eleganza. Il portamento della collezione sarà romantica ed evanescente, materiali classici e preziosi, linee morbide ma vaporose, colore predominante il bianco, in tutte le sue nuances. Gli abiti saranno confezionati nell'atelier di Elena Della Rocca, azienda che ha sempre valorizzato l'abilità delle sarte e delle ricamatrici salentine. La prima collezione prodotta sarà per la Primavera/Estate 2010; presentata in occasione del "wedding week" milanese, la terza settimana di giugno 2009. Distribuzione della linea "Gianni Calignano Sposa" in tutta Italia, tramite i negozi Elena Della Rocca. "Per la nostra Azienda - dice l'amministratore unico Paolo De Vitis -, lavorare con un affermato stilista, dal riconosciuto genio creativo, è un'opportunità straordinaria, perché ci consente di affacciarci sul mercato con una gamma di prodotti allargata: c'è Chiara Boni con il suo stile easy chic, molto contemporaneo, c'è Elena Della Rocca che rappresenta la tradizione rivisitata e ora possiamo vantare anche una griffe come Gianni Calignano, per una sposa sofisticata e molto glamour"



Gallery
  • Gianni Calignano - Elena Della Rocca: Quando il bianco è davvero desiderato - 1/1


  • Redazione
  • Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2014 - 21:56
Commenti

Nessun risultato trovato.


Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati