Rukku.it

Emma Marrone

Salentina DOC (esattamente ARADEINA) alla conquista del successo.


Emma Marrone

Emmanuela Marrone, detta Emma, è una ragazza leccese (esattamente ARADEINA) che nel 2003 partecipa al reality Superstar Tour arrivando prima.

Grinta, grazia e generosità. Ben si addicono queste qualità ad Emma Marone, fiorentina di nascita ma aradeina di fatto, tra le voci più interessanti nel panorama della musica pop-rock italiana e la conferma, se mai ce ne fosse bisogno, che il Salento è una terra ad alta vocazione canora. Vincitrice di “Amici” nel 2010, il talent show di Maria de Filippi e, lo scorso anno, del Festival di Sanremo, e nel bel mezzo ancora un secondo posto, insieme a Modà, alla kermesse per antonomasia della musica italiana. In pochi anni è diventata una celebrità. Ma Emma è anche una ragazza semplice, tenace e preparata, impegnata nel sociale. Lei stessa ha raccontato di aver svolto per un anno il servizio civile assistendo gli anziani a domicilio. La sua estrema sensibilità l’ha portata ad essere, non a caso, la testimonial nel 2011 dell’ Airc, per aiutare la ricerca contro il cancro e ha preso parte a numerose iniziative di solidarietà: dalla raccolta fondi per la Grande Casa di Peter Pan destinata ad accogliere le famiglie dei bambini ricoverati al reparto di onco-ematologia degli ospedali Bambino Gesù e Policlinico Umberto I, alla manifestazione Se non ora quando, ideata per protestare a favore dei diritti delle donne, al concerto di O’Scià – IX edizione, nato come forma di sensibilizzazione sul problema dell’ immigrazione clandestina e ideato dal cantautore Claudio Baglioni.

Ma proviamo a raccontare la sua storia musicale, a ripercorrere i suoi successi.

La passione per la musica è un fatto genetico, le è stata trasmessa da suo padre Rosario, il primo  a notare il talento innato di Emma facendola esordire a nove anni nella sua band Karadreon e poi negli H20 di cui è chitarrista. Sceglie la musica anche per la tesina dell’esame di maturità classica. E continua imperterrita a cantare, a credere nel suo sogno, anche se la realtà la vede adattarsi a fare la commessa ma il lavoro nobilita l’uomo ed Emma non è una che si piange addosso. E la sua tenacia la premia. Partecipa e vince il Superstar Tour con Laura Pisu e Colomba Pane ovvero le “Lucky Star”, così come vuole il format del talent, successivamente, dopo lo scioglimento del gruppo fonda nel 2007 la band M.j.u.r, acronimo di Mad Jesters Until Rave pubblicando con etichetta Dracma Records, l’album rock Mjur. Poi arriva la partecipazione ad “Amici” e vince la nona edizione. Da solista, con la casa discografica Universal Music esce il suo primo EP intitolato “Oltre”, contenente sette brani tra cui il singolo di debutto “Calore”.  Il brano, si attesta prima posizione della Top Digital Download italiana diventa disco di platino così come lo stesso album conquista il doppio disco di platino. Cominciano a fioccare i premi, tra i quali quello miglior voce femminile dell'anno 2010 ai Venice Music Awards e, soprattutto, cresce  la sua popolarità anche oltralpe in Svizzera, conquistando cinquantesima posizione della Top 100 Albums di  Swiss Music Charts con l’album “A me piace così”.

Ed Emma piace. Anche a grandi artisti quali  Gianna Giannini, Vasco Rossi dei quali apre i concerti così come fa da apripista all’unica tappa italiana di Taylor Swift. Duetta con Morandi e Vecchioni nel programma “Due” di Rai 2 ed è chiamata a cantare l’inno nazionale in apertura della Coppa Italia 2010-2011 allo stadio Olimpico di Roma. Nel 2011 partecipa al Festival teatro canzone Giorgio Gaber, in ricordo dell’indimenticabile Signor G. 

Emma è un’autentica rivelazione. Approda a Sanremo con i Modà e con il brano “Arriverà” si classifica seconda dietro a Roberto Vecchioni che ha detto di lei: «Non vedo e non sento oggi chi possa come lei cantare ogni cosa, in ogni tempo o ritmo, con tale emozione da infilarsi sotto la pelle».

Nel 2012 la vittoria al Festival con il brano “Non è l’inferno” scritto per lei da Francesco Silvestre la consacra regina della canzone italiana. Il suo timbro graffiante, la sua grinta sul palco – e nella vita – fanno di lei una cantautrice molto amata dal grande pubblico che nel 2013 ha potuto ammirarla nuovamente sul palco dell’Ariston nella serata di Sanremo story al fianco di Annalisa.

Il 22 Marzo 2013 pubblica il singolo “Amami”.

Il 9 Aprile 2013 viene pubblicato il suo terzo album “Schiena”, certificato disco di platino  per le 150.000 copie vendute. Nel giugno dello stesso anno vince ai Wind Music Awards 2013 come Premio CD Oro per l'album "Schiena" e per il singolo “Amami”  il Premio Digital Songs Platino. Inoltre le viene assegnato un ulteriore riconoscimento agli MTV awards 2013 nella categoria Wonder Woman.

Il 24 agosto ha cantato al famoso festival salentino “la Notte della Taranta” a Melpignano, esibendosi in due brani in dialetto salentino Lu rusciu de lu mare e L'Acqua de la funtana.

Nel settembre viene candidata, come unica donna agli Mtv Europe Music Awards nella categoria Best Italian Act.

Da Novembre e Dicembre con il suo “schiena tour” si è esibita nei maggior palasport d’Italia totalizzando oltre 85.000 spettatori.

Con la riedizione di “schiena” intitolata “schiena vs schiena” viene aggiunta una nuova versione del brano “Dimentico tutto” in stile reggae con parte di testo riscritto dalla stessa Emma in dialetto salentino. La cantante infatti non dimentica mai le sue origini e in ogni occasione non perde l’opportunità di ricordare la sua provenienza salentina.

Nel 2014 il successo di Emma non si arresta ma  continua a crescere, il 21 gennaio 2014 viene confermata la sua presenza all'Eurovision Song Contest, in programma il 10 maggio a Copenaghen. 

Il 20 Giugno ha cantato in un mini live in Brasile in occasione dei mondiali di calcio ospite di Radio Italia.

Con il mini tour di solite sette date partito nel mese di Luglio “Emma Limited Edition” si è esibita per la prima volta con un orchestra di 13 elementi diretta dal maestro Davide di Gregorio. Ad ogni tappa è stata accompagnata da un ospite speciale: David Bisbal(con cui ha pubblicato il singolo Hombre de tu vida),Loredana Bertè, Alessandra Amoroso, Fiorella Mannoia, Rufus Wainwright e Malika Ayane.

Ad agosto la cantante ha collaborato con i Bundamove al brano Radici e polvere e nello stesso periodo ha annunciato le date del tour invernale EMMA 3.0, partito nel mese di novembre.

Il primo settembre ha duettato col cantautore napoletano Pino Daniele durante il concerto Nero a metà tenuto all'Arena di Verona, realizzando un suo sogno.

Nel 2015 riveste un ruolo diverso rispetto a come siamo abituati a vedere Emma, viene scelta infatti da Carlo Conti, direttore artistico del Festival di Sanremo, come valletta, insieme ad Arisa e all'attrice spagnola Rocio Munoz Morales.

Nel Febbraio ritorna nelle vesti di direttore artistico nella quattordicesima edizione di Amici di Maria de Filippi, ruolo per cui viene premiata con il premio “Regia televisiva”.

Ai Wind Music Awards il 4 Giugno le viene riconosciuto il disco d'oro ottenuto con l'album dal vivo “E live, premio dedicato a Pino Daniele.

Il 27 Novembre è stato pubblicato il suo ultimo Album “Adesso”  certificato disco di platino dalla FIMI per aver venduto oltre 50.000 copie

Considerando quel che è riuscita a costruire in questi anni con il suo talento e la sua carica esplosiva, siamo sicuri che il suo futuro sia coronato da tanti altri successi.





Gallery
  • Emma Marrone - 1/7
  • Emma Marrone - 2/7
  • Emma Marrone - 3/7
  • Emma Marrone - 4/7
  • Emma Marrone - 5/7
  • Emma Marrone - 6/7
  • Emma Marrone - 7/7


  • Redazione
  • Ultimo aggiornamento: 26 Gennaio 2016 - 12:48
Commenti

Nessun risultato trovato.


Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati