Rukku.it

Aprés la Classe

Salentini in tutto e per tutto, e la loro vita come la loro musica, è la rappresentazione di quell'unico storico e culturale che è la terra da dove provengono.


Aprés la Classe

Reggae, pop e ska. Ecco servito il menù che offrono gli “Après La Classe”, gruppo salentino contaminato (per usare un termine decisamente a la page) dalla presenza di un cantante di origine francese. Formatosi nel 1996, l’assetto assume una connotazione definitiva tre anni più tardi, mentre la prima uscita ufficiale è datata 2002 con un album che replica perfettamente il nome della band: “Après La Classe”, per l’appunto. Il singolo “Paris” riporta un successo travolgente in discoteca come nelle “Hit” radiofoniche e nel 2006 verrà anche scelto come base musicale per uno spot televisivo. Si tratta, in definitiva, di quattro artisti che radicano fortemente alla propria terra, il Salento, lo stile musicale caratterizzante. Poker costituito da Cesko Arcuti (voce), Puccia (fisarmonica e voce), Francois Rekkia batteria, Valerio "Combass" Bruno (basso e cori). Due dei quali di Aradeo e gli altri rispettivamente di Nardò e Cutrofiano. Quattro anche i loro album (per ottobre 2009 è prevista l’uscita del quinto), sfornati finora a cadenza bi - annuale a partire dal 2002. Dopo quello di prima proposizione del gruppo, è datato 2004 “Un numero”, 2006 “Lunapark” e 2008 “Après La Classe dal vivo”. A parte i brani originali dai connotati del reggae, dance e rock salentino, il gruppo ha scritto e cantato in lingua francese, realizzato riarrangiamenti di brani tipicamente salentini ("Lu rusciu te lu mare") e versioni mixate di brani popolari ("Ricominciamo" di Adriano Pappalardo), collaborato con Caparezza ed i Sud Sound System, partecipato ad alcune edizioni del Concertone del primo maggio in piazza San Giovanni a Roma.





Gallery
  • Aprés la Classe - 1/1


  • Redazione
  • Ultimo aggiornamento: 2 Aprile 2014 - 11:30
Commenti

Nessun risultato trovato.


Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati