Rukku.it

Rudiae, un tesoro da valorizzare

Continuano i lavori per portare alla luce nel sito archeologico il secondo anfiteatro di Lecce


Rudiae, un tesoro da valorizzare

"Lecce sarà l'unica città al mondo ad avere due anfiteatri".

Il presidente del quartiere Rudiae-Ferrovia, Carmelo Isola è raggiante. L'annuncio arriva in occasione della presentazione della Seconda giornata di Rudiae in programma domenica 8 maggio. I lavori di scavo nel parco archeologico, avviati dall'inizio dell'anno, stanno infatti portando alla luce il vecchio anfiteatro di Rudiae, risalente all'età messapica, tra il II e il I secolo avanti Cristo. Lungo cento metri e largo sessanta, ha una struttura piena con sedili in legno, a differenza di quello collocato in piazza S. Oronzo.
"Entro sei-sette mesi - assicura Corrado Notario, coordinatore del Museo Diffuso di Cavallino - verranno completati gli scavi".
"Rudiae rappresenta uno dei gioielli di famiglia della città di Lecce", così come ha sottolineato l'assessore ai Lavori Pubblici Gaetano Messuti che ha illustrato il percorso sin qui adottato dall'Amministrazione Comunale per salvaguardare e valorizzare il sito archeologico. "Grazie ad un finanziamento di 650mila euro ottenuto dal Prusst - spiega Messuti - abbiamo indirizzato le nostre risorse verso due lotti: il primo punta alla ripresa degli scavi scientifici dell'anfiteatro, il secondo consentirà di realizzare un Centro per l'archeologia destinato ai ragazzi. Il 19 maggio è prevista l'apertura delle buste per conoscere il nome dell'impresa che si sarà aggiudicato l'appalto".
Dal canto suo, Stefania Mandurino, commissaria dell'Apt di Lecce ha sottolineato l'enorme importanza del turismo culturale che "deve essere inteso non soltanto come semplice narrazione del passato perché è necessario che si nutra del presente, dando vita a una realtà straordinaria come quella di Rudiae".
Beppe D'Ercole, presidente dell'associazione Vivere Lecce, ha rimarcato la necessità di salvaguardare l'area archeologica arricchendo così l'offerta turistica del territorio per evitare eventuali tentativi di speculazione edilizia.
Per conoscere meglio la storia e lo stato di avanzamento dei lavori del sito di Rudiae fra pochi giorni sarà on line il sito www.rudiaelecce.it, nel frattempo si possono reperire notizie su face book cliccando Amici di Rudiae.
L'appuntamento con la Seconda giornata di Rudiae di domenica 8 maggio è fissato alle 9 a porta Rudiae. Mezz'ora più tardi dal liceo Artistico inizia la visita guidata con il professor Francesco D'Andria, direttore della Scuola di Archeologia dell'Università del Salento nelle vesti di Cicerone. Il sito archeologico potrà essere raggiunto in bici, in moto o sui bus messi a disposizione dalla Sgm. Alle 19.30, invece, è prevista una tavola rotonda a Palazzo Turrisi dal titolo Rudiae, quale futuro?, mentre alle 20 verrà consegnato il Premio Rudiae 2011 realizzato dallo scultore Marco Calogiuri.



Gallery
  • Rudiae, un tesoro da valorizzare - 1/3
  • Rudiae, un tesoro da valorizzare - 2/3
  • Rudiae, un tesoro da valorizzare - 3/3


  • Redazione
  • Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2014 - 21:56
Commenti

Nessun risultato trovato.


Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati