Rukku.it

Parco archeologico di Parabita

La città di Parabita arricchisce la sua offerta culturale con l'apertura al pubblico del Parco Archeologico.


Parco archeologico di Parabita

Insediamento rupestre già abitato dall'uomo di Neanderthal e "culla" delle famosissime Veneri di Parabita, statuine paleolitiche in osso risalenti ad un periodo compreso tra 12.000 e 14.000 anni fa, il Parco Archeologico di Parabita è un vero e proprio tesoro del territorio salentino, finalmente fruibile da tutti attraverso un percorso lungo circa 2 chilometri.

Testimonianze della civiltà rupestre, resti fossili della fauna preistorica, specie rare della flora mediterranea, architettura rurale tradizionale, siti di estrazione della pietra, il Villaggio dell'Età del Bronzo, la Grotta delle Veneri, tutto questo offre questo meraviglioso sito archeologico.

Realizzato grazie ad un progetto di valorizzazione, recupero e fruizione finanziato dalla Regione Puglia attraverso il P.I.S. n° 14 "Turismo, Cultura e Ambiente nel Territorio del Sud-Salento" - P.O.R. Puglia 2000-2006.

Sabato 26 alle ore 20.30, alla presenza di Loredana Capone - Vicepresidente della Regione Puglia, Antonio Gabellone - Presidente alla Provincia, il Sindaco di Parabita Adriano Merico aprirà ufficialmente il Parco Archeologico in una serata inaugurale trasmessa in diretta televisiva su Telerama1, e condotta da Bruno Conte. Partecipano alla serata la Prof.ssa Elettra Ingravallo, Ricercatrice di Paletnologia presso la Facoltà di Beni Culturali, la Presidente di Confcultura Nazionale Patrizia Sproni, il Presidente di Siremont e di Ecoturismo Gaetano Mercadante.

Nel corso della serata verrà consegnato il premio per l'ARTIGIANATO ARTISTICO.

Musica, Danza, Teatro si alterneranno nel corso della serata che vede la partecipazione artistica dell'Ensemble Tito Schipa del direttore Giampiero Perrone, il Maestro Carlo Provenzano (baritono), Valentina Grande (cantante jazz), la scuola di danza Victory Dance di Eleonora Vinci, Donato Chiarello (attore) e Miriam Mariano (cantante) della compagnia "La Calandra" si esibiranno in un brano tratto da "Morire di Libertà" di Daniele Greco.

 



  • Redazione
  • Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2014 - 21:55
Commenti

Nessun risultato trovato.


Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati