Rukku.it

Ipogeo di Torre Pinta

E' un monumento indescrivibile dato il contesto unico nel quale la natura lo ha collocato.


Ipogeo di Torre Pinta

Le difficoltà di identificazione crescono quando gli si vuole determinare una sicura individuazione storica.

E' un luogo tessuto da tante identità che hanno una logica solo nella magia del culto dell'acqua ormai cancellato dalla memoria collettiva.

I neolitici ne scavano una parte circondandola con una serie di circolarità sbocconcellate nel banco roccioso e secolarizzano la collinetta, i Messapi lo utilizzano come sepolture e luogo di divinazione, i Basiliani ne fanno una importante grancia arricchiendolo di ulteriori interventi (forno,silos, neviera, frantoio e quant'altro) e ci danno la versione attuale a croce latina, utilizzandolo come chiesa, in epoca recente diventa una colombaia ipogea turrita ma senza perdere il fascino del luogo di misteriose cerimonie magiche.

Alberto Signore
Presidente dell'Associazione "Amici dei Menhir"



Gallery
  • Ipogeo di Torre Pinta - 1/4
  • Ipogeo di Torre Pinta - 2/4
  • Ipogeo di Torre Pinta - 3/4
  • Ipogeo di Torre Pinta - 4/4


  • Redazione
  • Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2014 - 21:56
Commenti

Nessun risultato trovato.


Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati