Rukku.it

Ex Convento cappuccino di S. Elia a Campi Salentina

Dalla rovina alla rinascita: esempio da seguire per tutti i Monumenti religiosi abbandonati alla distruzione in Puglia.


Ex Convento cappuccino di S. Elia a Campi Salentina

Dall'ex Convento cappuccino di S. Elia a Campi Salentina:


il viaggio nel tempo e nello spazio del "Servo del Signore" fra Giovanni Battista da Campie.

A chi trova più congeniale concentrare le proprie energie sui temi concreti del presente (l'unica entità temporale tangibile) con lo sguardo orientato al futuro, quello di rovistare nelle cose del passato potrebbe sembrare un esercizio inutile, quando non un deplorevole dispendio di risorse.
Eppure tutto ciò che appartiene al passato, così come tutte le nostre aspettative future, incidono profondamente sui nostri comportamenti anche a nostra insaputa, per inconsapevole ricorso a schemi culturali consolidati dall'esperienza umana e per l'imprescindibile bisogno di progresso a cui siamo naturalmente votati.
La storia possiamo amarla, e lasciarcene affascinare, oppure odiarla, rigettandone tutti i contenuti valoriali. Ma per quanto ci impegnassimo non riusciremmo mai a rimanere asetticamente indifferenti al suo portato cognitivo.
E talvolta dal passato emergono spunti inattesi e risvolti ignoti, o dimenticati, che inevitabilmente espandono le nostre coscienze e trasformano il valore ed il significato che attualmente diamo agli uomini ed alle cose che ci circondano.
Sono trascorsi giusto due secoli da quando nel 1811 il convento di S. Elia, per tradizione collegato alla cittadina di Campi Salentina ma ricadente nel territorio di Trepuzzi (LE), a seguito delle "soppressioni napoleoniche", è stato definitivamente sottratto ai Cappuccini che lo detenevano dal 1575.
Divenuta in seguito proprietà privata, la struttura, nonostante la sua amena posizione paesaggistica, era ormai da lungo tempo relegata al ruolo di splendido e romantico rudere.

Solo di recente, attraverso l'opera sinergica delle amministrazioni dei tre Comuni limitrofi di Campi Salentina, Squinzano e Trepuzzi, l'ex Convento di S. Elia è stato riacquisito come bene pubblico. Da qualche tempo sono cominciati anche gli interventi di restauro finalizzati al recupero dell'intera struttura, destinata a diventare un contenitore culturale.

Nessuno attualmente dedicava la propria attenzione al lontano passato dell'ex Convento, se non per citarne malinconicamente la data di fondazione, che lo colloca tra i primi conventi Cappuccini sorti in Puglia, e quella della sua soppressione e alienazione.

(continua)

Sebastiano Giampà

Domenica 23 novembre 2008



Gallery
  • Ex Convento cappuccino di S. Elia a Campi Salentina - 1/3
  • Ex Convento cappuccino di S. Elia a Campi Salentina - 2/3
  • Ex Convento cappuccino di S. Elia a Campi Salentina - 3/3


  • Redazione
  • Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2014 - 21:56
Commenti

Nessun risultato trovato.


Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati