Rukku.it

Bando Misura: Salviamo il patrimonio architettonico culturale salentino

E’ stato ripubblicato, ad opera del Gruppo di Azione Locale “Capo S. Maria di Leuca”, il bando Pubblico Misura 323 per il recupero di beni immobili”, con scadenza del 27 giugno 2013


Bando Misura: Salviamo il patrimonio architettonico culturale salentino

Il territorio Salentino è stimato ed apprezzato non solo dal punto di vista paesaggistico, ma anche da quello architettonico. Tuttavia, spesso ci capita di percorrere in auto strade costeggiate da poderi e campagne, e di scorgere con rammarico vecchi ruderi di abitazioni o masserie abbandonate e fatiscenti.  Negli ultimi anni, grazie a incentivi regionali ed europei, molti di questi edifici  in rovina sono stati recuperati e valorizzati, diventando vere e proprie opere d’arte.

E’ il caso delle nostre “Pajare salentine”, edifici trulliformi in pietra a secco, di pianta circolare, testimonianza della civiltà contadina pugliese di alcuni secoli fa,  sparse per i terreni del Salento. La maggior parte di loro sono crollate e vertono in condizioni di rovina e abbandono. Molte di esse, tuttavia sono state recuperate a livello architettonico, nel rispetto delle proprie caratteristiche espressive e contestuali, realizzando al loro interno anche rampe di scale in sicurezza, bagni e forni in pietra per la cottura del pane.

E’ proprio con lo scopo di intraprendere azioni riqualificative di questo tipo che il Gruppo di Azione Locale “Capo S. Maria di Leuca” ripubblica il Bando Pubblico, per la presentazione di Domande di Aiuto, (con scadenza per il rilascio delle domande di aiuto nel portale SIAN fissata alle ore 12.00 del 27 giugno 2013) della Misura 323 - Azione 1 "Interventi di restauro e valorizzazione del patrimonio culturale regionale rappresentato dai beni immobili privati e pubblici a gestione privata, di particolare e comprovato interesse artistico,storico e archeologico, o che rivestono un interesse sotto il profilo paesaggistico, e che sono espressione della storia, dell'arte e della cultura del territorio GAL e che si caratterizzano per l'interesse sotto la fruizione culturale pubblica”.
Il sostegno è previsto per interventi di restauro e di valorizzazione del patrimonio culturale regionale, rappresentato dai borghi rurali e dalle strutture ubicate fuori dai borghi, al fine di garantire la sua conservazione e la sua fruizione pubblica,in stretto rispetto delle caratteristiche architettoniche. E’ possibile  presentare domanda di aiuto per gli immobili che si trovano nei seguenti 18 Comuni: Acquarica del Capo, Alessano, Castrignano del Capo, Corsano, Gagliano del Capo, Miggiano, Montesano Salentino, Morciano di Leuca, Nociglia, Patù, Presicce, Ruffano, Salve,Specchia, Taurisano, Tiggiano, Tricase e Ugento.


 

Inoltre, i consulenti tecnici incaricati da coloro che intendono richiedere gli aiuti potranno inoltrare richiesta di accesso al portale regionale o a quello SIAN, entro e non oltre il 10° giorno antecedente i termini stabiliti per la chiusura dell'operatività dei singoli portali per ciascuna scadenza periodica, utilizzando esclusivamente la procedura e la modulistica indicata nel bando.

Le modalità per inoltrare domanda di aiuto e la documentazione da allegare alla stessa sono dettagliate nel Bando MISURA 323.

Per maggiori informazioni in merito al Bando occorre rivolgersi, previo appuntamento, allo Sportello Informativo presso la sede del GAL "Capo S. Maria di Leuca" in Piazza Pisanelli (Palazzo Gallone) a Tricase - Tel. 0833.545312, Fax 0833.545313,e-mail:gal@galcapodileuca.it,aperto dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 13:30 e dalle ore 17:00 alle 19:00.



  • Redazione
  • Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2014 - 21:56
Commenti

Nessun risultato trovato.


Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati