Rukku.it

Spaghetti coi granchi alla gallipolina

Per questo piatto si usano dei grossi granchi di scoglio chiamati "corsiche".


Spaghetti coi granchi alla gallipolina

Prendere un chilo di grossi granchi di scoglio, di quelli chiamati "corsiche", lessarli e quando saranno diventati cotti e rossastri, come le aragoste, romperne il guscio, e cercare di estrarne al massimo la polpa, che si metterà da parte.
Prendere un barattolo grande di pelati e preparare una salsa con olio ed aglio sfritto, che poi si toglierà, condire il tutto con sale e diavolicchio e fare cuocere per una mezz'ora. Unirvi la polpa dei granchi e fare cuocere ancora per una decina di minuti. Mettere a cuocere mezzo chilo di spaghetti, toglierli al dente, metterli in una coppa, unirgli la salsa di granchi, girarli bene, cospargere con un trito di prezzemolo e portare in tavola.
Dose per quattro persone.



Gallery
  • Spaghetti coi granchi alla gallipolina - 1/1


  • Redazione
  • Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2014 - 21:56
Commenti

Nessun risultato trovato.


Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati