Rukku.it

Rustico Leccese, la ricetta

Un momento di pura felicità. Non c’è bar o rosticceria di Lecce e provincia che non venda rustici.


Rustico Leccese, la ricetta

Che cos’è il rustico

Ma cos’è il rustico leccese? È uno spuntino, un momento di pura felicità, è un simbolo. Un morso al disco di pasta sfoglia ed ecco arriva il gusto più intenso e genuino del ripieno di pomodoro e mozzarella. Un altro morso e c’è il rischio di sporcarsi, quindi occhio a mangiarlo tiepido!

Quando mangiarlo

Non c’è un orario specifico della giornata in cui mangiare il rustico leccese. In tarda mattinata, nel pomeriggio, come cena veloce di sera, è sempre il momento per questa delizia del palato. C’è chi lo mangia mentre fa una passeggiata nel centro storico della bella città barocca. E chi lo mangia al mare, tra un tuffo e l’altro.

Per chi invece vuole gustarlo in casa, ecco la semplicissima ricetta!

Ingredienti per 8 -10 rustici

200 gr di Besciamella; 3 rotoli di Pasta sfoglia da 230 gr; 50 gr di passata di Pomodoro, 100 gr di Mozzarella; Olio extra vergine di oliva.

Per la besciamella:200 ml di Latte; 20 gr di Farina; 20 gr di burro, sale e noce moscata.

 

Preparazione

Per gustare un rustico leccese home-made, per prima cosa è necessario preparare la besciamella. Come?

Sciogliete in una casseruola  il burro a fuoco lento, aggiungete la farina e mescolate velocemente per evitare la formazione di grumi. Aggiungete il latte tiepido, il sale e continuate a mescolare fino a raggiungere un composto denso.

Lasciate raffreddare la besciamella e nel frattempo tagliate la mozzarella a piccoli dadini. Con olio e sale, a parte, insaporite la passata di pomodoro.

Dalla pasta sfoglia ricavate 16 o 20 cerchi del diametro 10 cm e 8-10 più piccoli. In una teglia adagiate la carta forno e poi i primi 8-10 cerchi di sfoglia.

Al centro di ogni disco mettete mezzo cucchiaio di besciamella, mezzo di passata di pomodoro, un cucchiaino di mozzarella. Chiudete con un cerchio di sfoglia più piccolo, ben adagiato sopra e sigillate tutto intorno. Spennellate tutta la parte superiore del rustico con un pennello intinto nell’uovo sbattuto.

Infornate i rustici in forno già caldo a 200° per 25 minuti circa.

Lasciate raffreddare e…poi ci direte!

 

Cinzia Margarito

Redazione Salento.com



  • Redazione
  • Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2014 - 21:56
Commenti

Nessun risultato trovato.


Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati