Alliste
    Rukku.it

    Il comune di Alliste


    Alliste

    STORIA:

    La presenza dell'uomo nelle zone di Alliste risale al Paleolitico. Ciò è testimoniato dai ritrovamenti di alcuni manufatti presso le "Grotticelle del Ninfeo". Nelle vicinanze di questa località si trova l'area delle Masserie Canne e Ninfeo che fu frequentata dall'uomo nel Mesolitico e nel Neolitico, naturalmente tutto ciò è provato da vari reperti. Infatti al II millennio a.C. risalgono il "menhir di Terenzano" e le specchie di "Sciuppano" e "dell'Alto".

    I primi cittadini di Alliste erano sicuramente di origine greca in quanto sono state trovate iscrizioni in lingua greca e cappelle dedicate a santi di origine bizantina.

    Secondo la leggenda, la nascita di Alliste risalirebbe al IX e X secolo dalla fuga di alcuni profughi dalla vicina località di Felline, in cerca di un luogo più sicuro, in quanto Alliste era solito subire scorrerie ed invasioni barbariche.

    I Normanni e più precisamente i Bonsecolo vollero diverse opere di bonifica in quel territorio, e grazie ai monaci basiliani riuscirono a portare a coltivazione quei terreni.

    Intorno al XII secolo il paese ottenne l'autonomia giuridica.

    Dopo i Bonsecolo, il feudo appartenne ai Pisanello, ai Senis, ai Tolomei, ai Guevara, ai Pignatelli, ai D'Amore, agli Oliva di Calabria ed infine agli Scategna, dopo di che, nel 1806 si abbandonò il sistema feudale.

    Nel 1275, il casale venne assegnato dal re Carlo I d'Angiò al barone Guglielmo Pisanello, che lo ereditò dal padre Boemondo.

    Fino al 1378 Alliste viene chiamato casale; in seguito viene citato come terra, ossia come un centro urbano con cinta murarie.

    Per lungo tempo il paese non ebbe nessun incremento demografico, ma a partire dal XVII secolo registrò un forte aumento della popolazione che ha continuato ad aumentare fino alla metà del XX secolo per poi fermarsi.

     

    ORIGINE DEL NOME:

    Vi sono varie ipotesi riguardo il toponimo di Alliste.

    Lo storico Antonio Serio afferma che il nome del paese derivi dall'originaria forma dialettale di "caddiste", per questo il paese è da definirsi "Kallistos", aggettivo superlativo greco di bello che starebbe a significare "bellissimo"(quindi città bellissima).

    Diversamente, lo studioso Antonio Pizzurro afferma che il nome Alliste potrebbe derivare da "alitzai", nato dall'unione di un avverbio e un verbo grechi che starebbero a significare "vivere uniti", evidente è in quest'espressione l'idea di speranza da parte dei Fellinesi dopo lo scampato pericolo dei Saraceni.

    Secondo la tradizione orale, il nome Alliste deve la sua origine ad un gruppo di profughi che fuggendo da Felline, perché distrutta dai Saraceni, fondarono un nuovo paese a cui diedero il nome dapprima di Allisti ed in seguito di Alliste per ricordare le ali che comparvero, per proteggere i profughi fino all'arrivo in un luogo sicuro, dopo l'invocazione dell'intervento dell'arcangelo Gabriele.

    Oppure ancora potrebbe derivare da "kal" o "gal", sarebbe a dire "luoghi abitati,adatti alla custodia umana di beni e animali" oppure dalla radice indo-europea "pietra, zona con pietre".

     

    STEMMA:

    Lo stemma civico di Alliste raffigura le ali di un cherubino sulle quali poggia una A maiuscola, posta per simboleggiare l'iniziale del nome del paese. Tale simbolo è stato scelto in quanto raffigura le origini del paese secondo la tradizionale leggenda orale.

     

    OGGI:

    Alliste è un comune che dista circa 55 km dal capoluogo leccese e conta circa abitanti. Ha una frazione:Felline. La cittadina assume una certa importanza durante la stagione estiva in quanto possiede 7 km di litorale roccioso e mare cristallino.

     

    MONUMENTI:

    * Chiesa di San Quintino
    * Chiesa di San Giuseppe
    * Chiesa della Madonna dell'Alto
    * Menhir di Felsine
    * Castello baronale

     

    PERSONAGGI ILLUSTRI:

    * Mastroleo (celebre letterato)
    * Venneri (medico filosofo)
    * Basurto (giurista e letterato)
    * Salvatore Ferilli (medico personale di Vittorio Emanuele III)

     MERCATO INFRASETTIMANALE:

    Giovedì in Piazza San Quintino

    Lunedì in via 4 novembre - via Palermo (frazione di Felline)

     

    FESTE PATRONALI:

    * San Quintino, si festeggia il 30 ottobre e l' 1 novembre
    * Sant'Antonio da Padova, si festeggia la 3° domenica di ottobre(frazione di Felline)



    Gallery
    • Alliste - 1/5
    • Alliste - 2/5
    • Alliste - 3/5
    • Alliste - 4/5
    • Alliste - 5/5


    • Redazione
    • Ultimo aggiornamento: 24 Febbraio 2014 - 18:35
    Commenti

    Nessun risultato trovato.


    Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati