Rukku.it

TERRAMARA spettacolo cult degli anni '90

A Koreja in scena la compagnia di teatro-danza Abbondanza-Bertoni. Un altro appuntamento nell’ambito del Progetto RIC.CI

Dal 15 Novembre 2013 - 22:00

Al 15 Novembre 2013 - 23:00


TERRAMARA spettacolo cult degli anni '90

Ai Cantieri Koreja prosegue il viaggio nella storia della coreografia: dopo il successo di Duetto (1989) di Virgilio Sieni e Alessandro Certini e Calore (1982) di Enzo Cosimi, venerdì 15 novembre alle ore 20.45 OPEN DANCE ospita TERRAMARA 1991/2013 della Compagnia Abbondanza/Bertoni.

Lo spettacolo è un riallestimento nato nell’ambito del progetto RIC.CI/Reconstruction Italian Contemporary Choreography Anni ‘80/ ’90 ideato da Marinella Guatterini con l'assistenza di Myriam Dolce. Questa coreografia del 1991 coglie al suo nascere la vivacità e l'impegno progettuale di Abbondanza/Bertoni. Nato da un osservatorio a carattere internazionale, il Progetto RIC.CI punta a dare risalto e dunque a (ri)mettere in moto la memoria della danza contemporanea italiana dall’inizio degli anni Ottanta sino agli inizi dei Novanta. Questo capitolo del nostro passato artistico è infatti pressoché dimenticato ma in esso risiedono i germi di una creatività tutta italiana e di una progettualità in bilico tra danza, teatro, arti visive, poesia e letteratura sorprendentemente originali.

Primo vagito di un duo-compagnia che avrebbe continuato a sondare nei modi più diversi il tema del rapporto con l'altro,Terramara con i suoi echi classici bachiani e il fitto intreccio di suggestioni musicali etniche - ungheresi, indiane, rumene e siciliane - fu, già al debutto, una meravigliosa prima prova autoriale. Tesa ad affermare i caratteri di una mediterraneità tutta nostra, la pièce è ancora un'esemplare riflessione sul trascorrere del tempo e sulla complessità del legame tra due giovani che s'incontrano per creare nuova vita. Centinaia di arance riversate in scena non sono solo un semplice ed esplicito omaggio al teatrodanza di Pina Bausch ma la necessità del colore e del calore capace di accendere gesti e sguardi e di riversarli verso il pubblico in un abbraccio emotivo. Ingresso:euro 5 – prenotazioni 0832/242000

coreografia Michele Abbondanza

cura del riallestimento Antonella Bertoni

con Eleonora Chiocchini e Francesco Pacelli

musiche J.S. Bach, G. Yared, S. Borè e musiche della tradizione popolare

scene 1991 Lucio Diana

luci Carlo Meloni

realizzazione e sponsor costumi Atelier Marta Griso

 

Prossimo appuntamento di OPEN DANCE giovedì 12 dicembre alle ore 20.45 con UN RICAMO FATTO SUL NULLA, secondo premio miglior coreografia al XV International Dance Contemporar y Festival of the Canar y Islands e Menzione Speciale National Theatre di Belgrado nel 2010 oltreché medaglia del Presidente della Repubblica al coreografo Fabrizio Favale come Miglior Talento Coreografico italiano 2011.

OPEN DANCE-IL CANTIERE DELLA NUOVA DANZA, la rassegna dedicata al teatro-danza e alla danza contemporanea è promossa dai Cantieri Koreja di Lecce e dal Teatro Pubblico Pugliese nell’ambito di Dansystem - Una Rete per la Danza Contemporanea in Puglia, finanziato dal P.O. FESR Puglia 2007-2013 Asse IV azione 4.3.2. La rassegna gode del sostegno di Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Provincia e Comune di Lecce e di FranceDanse, appuntamento biennale con la danza contemporanea francese d’autore, realizzato dall’Institut français Italia, Ambasciata di Francia in Italia,  Fondazione Nuovi Mecenati, Ministère de la Communication et de la Culture.

INGRESSO

Ingresso euro 5,00

Prevendita e Informazioni

dal lunedì al venerdì dalle 15.30 alle 18.00

Cantieri Teatrali Koreja, via Guido Dorso, 70 – tel. 0832.242000 / 240752

e-mail: info@teatrokoreja.it

www.teatrokoreja.it



  • Redazione
  • Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2014 - 21:57
Commenti

Nessun risultato trovato.


Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati