Rukku.it

“Notte dell'extravergine” 2014

Duecento scienziati da tutto il mondo ospiti speciali dell'originale raccolta al chiaro di luna nel Capo di Leuca. Gran finale con una maxi tavolata di prodotti all'olio d'oliva.

Dal 22 Ottobre 2014 - 19:00

Al 22 Ottobre 2014 - 23:47


“Notte dell'extravergine” 2014

Appuntamento mercoledì 22 ottobre, dalle ore 19 Masseria del Feudo, Presicce e Antica Masseria del Fano, Salve

Si accendono i riflettori sulla “Notte dell'extravergine” 2014. Una raccolta di olive al chiaro di luna, nel Capo di Leuca, per un pubblico davvero speciale: circa duecento scienziati provenienti da tutto il mondo. L'evento, organizzato da Coldiretti Lecce, si svolgerà il 22 ottobre, a partire dalle 19, nella contrada Masseria del Feudo, in agro di Presicce. Un'occasione per dimostrare agli studiosi (accorsi a Gallipoli da 20 Paesi per fare il punto su Xyella) che il Salento è terra di qualità ed eccellenza olivicola. 

L'originale raccolta notturna, portata avanti dall'azienda Forestaforte di Gagliano, è il risultato di un'azione di ricerca che ha dato risultati sorprendenti, promossa da Coldiretti Lecce e concertata con l'Università del Salento, il Consorzio Dop Terra d'Otranto, il Cra di Pescara, la rete di imprese “Diversità in concerto” ed Unaprol, e che testimonia la tendenza all'innovazione e l'entusiasmo che pervade gli imprenditori agricoli salentini pronti a percorre sentieri avanguardistici.  Obiettivo della ricerca, che dopo i primi incoraggianti risultati continua ad approfondire i vantaggi della raccolta notturna, è quello di sperimentare l'incidenza delle temperature ambientali sulla intensità e le caratteristiche degli aromi sull'olio estratto.

“Le alte temperature che si verificano durante il giorno - spiega il presidente di Coldiretti Lecce, Pantaleo Piccinno - possono determinare una perdita dei profumi nell'olio. Sentori e qualità organolettiche che possono invece essere preservati e, come confermano le analisi del Cra di Pescara, addirittura esaltati da una raccolta notturna che avviene a temperature più basse. Il Tacco d'Italia ha già prodotto blend di oli che luccicano d'oro naturale, ma anche dell'oro delle medaglie vinte in concorsi nazionali ed internazionali di primissimo livello. Con questa ambiziosa sperimentazione vogliamo alzare ancora di più l'asticella della qualità, per consolidare l'associazione nell'immaginario collettivo tra la Terra dei due mari e l'olio d'eccellenza". 

 Il Salento si connota dunque sempre più come terra di nuove tendenze, capace di uscire dagli schemi della tradizione per elaborare strategia pionieristiche, di esempio per l'intera olivicoltura nazionale.

E dopo il momento prettamente rurale della raccolta, spazio ai buongustai con i sapori e i profumi del Tacco d'Italia. Nell'Antica Masseria del Fano a Salve sarà allestita una tavola con un menu dalla A alla Z a base di olio extravergine d'oliva novello. Dall'antipasto a base di latticini conditi con olio extravergine, alla pasta fresca all'olio, al pasticciotto con frolla all'olio di Antonio Campeggio, alla crema al cioccolato a base di olio di Roberto Donno, alla crema dolce alle olive di Andrea Serravezza, agli elisir di bellezza di Domenico Scordari, “Campagna Amica” di Coldiretti Lecce presenterà una gran varietà di prodotti a km zero preparati ad arte ed arricchiti con “l'oro di Puglia”, il fragrante extravergine delle campagne salentine.



Gallery
  • “Notte dell'extravergine” 2014 - 1/1


  • Redazione
  • Ultimo aggiornamento: 20 Ottobre 2014 - 11:30
Commenti

Nessun risultato trovato.


Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati