Rukku.it

Giornata nazionale famiglie al museo Castromediano

Dopo il successo della prima edizione il Museo provinciale “Sigismondo Castromediano”, a Lecce, torna ad accogliere nuovamente nelle sue sale espositive grandi e piccoli.

Dal 12 Ottobre 2014 - 10:00

Al 12 Ottobre 2014 - 20:00


Giornata nazionale famiglie al museo Castromediano

Dopo il successo della prima edizione, domenica 12 ottobre a partire dalle ore 10 e per tutta la giornata, (ultimo accesso alle 19.30), il Museo provinciale “Sigismondo Castromediano”, a Lecce, torna ad accogliere nuovamente  nelle sue sale espositive grandi e piccoli in occasione della seconda edizione della “Giornata nazionale delle Famiglie @l Museo”.

Il “Castromediano”, infatti, ha scelto di essere per un giorno un museo “family friendly” aderendo all’iniziativa che, nel 2013, ha coinvolto ben 335 musei italiani e alla quale quest’anno continuano ad arrivare decine di adesioni da tutta Italia (www.famigliealmuseo.it).

  L’evento, nato da un’idea del portale internet www.kidsarttourism.com, coordinata dall’Associazione Culturale Famiglie al Museo – FAMu, con il coinvolgimento di diversi enti a livello nazionale, è promosso dall’Assessorato alla Cultura della Provincia di Lecce, guidato dalla vicepresidente Simona Manca, e dal Museo provinciale “Sigismondo Castromediano”, diretto da Massimo Evangelista, e da tutto lo staff museale. Responsabile scientifico del progetto è l’archeologo del Museo Anna Lucia Tempesta.

Il leit motiv scelto per questa giornata speciale è il filo di Arianna, o meglio i tanti fili che bambini, dai 4 anni in poi, e genitori potranno seguire all’interno del Museo alla scoperta delle “Storie Impossibili” del nostro passato. Storie di amori, di guerre, di imprese, storie di dei, eroi, uomini e donne comuni raccontate per immagini sui vasi prodotti in Grecia, in Magna Grecia ed in Messapia. Capolavori straordinari ed originali della grande pittura antica, tra il V ed il IV secolo a.C., che il Museo Castromediano, il più antico della Puglia, custodisce nelle sue belle sale espositive di viale Gallipoli.

Le sette “Storie Impossibili” che gli organizzatori della Giornata hanno scelto di raccontare appartengono al variegato mondo del mito e dell’epica e sono ancora oggi alle radici della cultura e della civiltà europea. A illustrarle, con l’ausilio anche di immagini e pannelli, saranno archeologi e guide d’eccezione.

Si comincia alle ore 10 proprio con la storia de “Il filo di Arianna” e si prosegue alle ore 11 con “I sette contro Tebe: la vittoria impossibile”, alle ore 12 “Edipo, l’unione impossibile”. Nel pomeriggio si riparte alle ore 15.30 con la storia di “Dioniso e l’Ordine impossibile”, alle ore 16.30 “Efesto e l’integrazione impossibile”, alle ore 17.30 “Icaro e la sfida impossibile”, alle ore 18.30 “Eracle, l’eroe delle imprese impossibili”.

Ma non finisce qui. I giovani visitatori e le loro famiglie potranno trasformare le storie raccontate nel corso delle visite guidate in sette piccole fiabe che trascriveremo su altrettanti piccoli books nei laboratori che si svolgeranno all’interno del Museo. Questi diventeranno le prime Guide per “Bambini al Museo” a disposizione dei tutti i piccoli visitatori nella “Libreria del Museo provinciale”. Inoltre, tutti i lavori realizzati, compresi quelli che non saranno scelti dalla redazione che curerà la pubblicazione dei mini libri, saranno pubblicati sul sito del Museo “Castromediano”.

L’ingresso al Museo e la partecipazione alle visite interattive sono gratuiti. Informazioni e prenotazioni a tutti i laboratori, o ad alcuni specifici a scelta, può essere fatta contattando i seguenti numeri  0832 683 531 - 0832 683 585, oppure scrivendo una mail a museo@provincia.le.it o a altempesta@provincia.le.it.



  • Redazione
  • Ultimo aggiornamento: 9 Ottobre 2014 - 16:15
Commenti

Nessun risultato trovato.


Lascia un commento. Per lasciare un commento devi essere registrato Registrati